Come bloccare Facebook sul router

a cura di

Facebook ha un potere a dir poco magnetico. Basta collegarsi alla sua pagina principale per distrarsi dal lavoro, dallo studio e perdere un mucchio di tempo fra messaggi, giochi e foto divertenti. Ecco perché hai deciso di inibire l’accesso al social network su tutti i PC di casa o dell’ufficio… ma non sai ancora bene come fare.

La tua intenzione sarebbe scoprire come bloccare Facebook sul router per eseguire una censura centralizzata del sito, ma non sei sicuro che il tuo router supporti tale funzione. Che ne dici, allora, se cerchiamo di scoprirlo insieme e, in caso di problemi, proviamo ad adottare delle misure alternative? In un modo o nell’altro riuscirai nel tuo intento, stanne sicuro.

Per scoprire come bloccare Facebook sul router, devi innanzitutto accedere al pannello di configurazione del dispositivo. Se non sai come si fa, basta aprire il browser, digitare l’indirizzo 192.168.1.1 ed immettere i dati di accesso al router nella finestra che compare. Se non hai personalizzato nome utente e password predefiniti (male!), la combinazione giusta dovrebbe essere admin/admin oppure admin/password.

Una volta entrato nel pannello di configurazione del router, individua la voce relativa al Controllo genitori (o Parental Control) ed attiva il filtraggio basato su indirizzo. Dopodiché aggiungi i domini facebook.com e fbcdn.net all’elenco dei siti da bloccare ed applica le modifiche cliccando sul pulsante Salva/Applica.

A questo punto, prova a collegarti a Facebook e vedi se il blocco ha avuto effetto. In caso contrario, ossia se Facebook risulta normalmente visibile, puoi provare ad attivare il filtraggio in base al contenuto sul tuo router e bloccare tutti i contenuti relativi a facebook con quest’altro strumento.

Se non sei riuscito a bloccare Facebook sul router perché il tuo router non supporta il filtraggio dei domini e/o dei contenuti, puoi usare OpenDNS. Si tratta di un servizio gratuito che permette di aggiungere dei filtri personalizzati, indipendentemente dal computer e dal sistema operativo in uso, per bloccare i siti Internet a livello DNS.

Se non sai di cosa sto parlando, i server DNS sono dei “traduttori” che permettono di collegarsi ai siti Internet digitando degli indirizzi testuali semplici (es. google.com) anziché dei lunghissimi indirizzi numerici (es. 74.125.224.72), che poi sarebbero le reali coordinate dei siti Internet. Puoi quindi bloccare Facebook sui tuoi computer impostando OpenDNS come server DNS principale ed attivando il filtraggio di Facebook nel pannello di controllo del servizio. Vediamo in dettaglio come.

Il primo passo che devi compiere è impostare OpenDNS sul tuo computer, se non sai come fare leggi le istruzioni contenute nella mia guida su come cambiare DNS. Successivamente, collegati al sito Internet di OpenDNS, seleziona la voce OpenDNS Home e clicca sul pulsante Sign up now per avviare la procedura d’iscrizione al servizio (è tutto gratis).

Nella pagina che si apre, compila il modulo collocato sulla destra con il tuo indirizzo email e la password che vuoi usare su OpenDNS e clicca sul pulsante Continue. A procedura completata, apri la tua casella di posta elettronica e convalida l’account appena creato cliccando sul link di conferma contenuto nella email di OpenDNS.

A questo punto, devi configurare i server di OpenDNS in modo che blocchino l’accesso a Facebook sui tuoi computer. Accedi dunque alla Dashboard del servizio (cliccando sull’apposita voce collocata in alto a destra) e clicca prima sul pulsante Add a network e poi su Add this network per aggiungere il PC in uso al pannello di controllo di OpenDNS.

Nella pagina che si apre, compila il modulo che ti viene proposto digitando un nome che ti permetta di identificare facilmente il computer appena aggiunto al servizio (es. MacBook) e fai click sul pulsante DONE. Successivamente, clicca sull’indirizzo IP del PC e configura il blocco a Facebook usando il campo Manage individual domains collocato in fondo alla pagina.

Tutto quello che devi fare è selezionare la voce Always block dal menu a tendina che si trova sulla sinistra, digitare facebook.com nel campo di testo adiacente e cliccare sul pulsante ADD DOMAIN per salvare i cambiamenti. Ripeti la stessa operazione per il dominio fbcdn.net e il gioco è fatto. Entro tre minuti, il blocco dovrebbe essere effettivo.

Se il tuo PC, come probabile, ha un indirizzo IP dinamico (ossia che cambia ad ogni connessione ad Internet), devi scaricare un programmino gratuito che permette ad OpenDNS di monitorare il tuo IP e applicare i filtri alla navigazione anche quando quest’ultimo cambia. Si chiama DNS Updater ed è disponibile sia per Windows che per Mac OS X, puoi scaricarlo da questa pagina.

A download completato apri, facendo doppio click su di essa, l’applicazione appena scaricata e configurala utilizzando i dati del tuo account OpenDNS. Dopo puoi anche dimenticarti della sua esistenza, si posizionerà nell’area di notifica del sistema per svolgere il suo compito in silenzio.