Come bloccare iPhone rubato

di

Il suo alto valore commerciale e il suo crescente successo presso il pubblico, rendono iPhone uno dei prodotti hi-tech più ambiti dai ladri di tutto il mondo. È la triste realtà. Per fortuna, però, gli utenti dello smartphone Apple possono contare su un servizio gratuito denominato Trova il mio iPhone che permette di localizzare geograficamente il dispositivo e comandarlo da remoto usando qualsiasi computer.

Anche tu in caso di furto dell’iPhone puoi controllare il tuo smartphone a distanza bloccandone l’accesso ai ladri e mettendo al sicuro i tuoi dati personali. Scopri subito come grazie alla guida su come bloccare iPhone rubato che sto per proporti. Spero non debba mai servirti, ma queste informazioni è sempre bene saperle.

La funzione che permette di bloccare iPhone rubato è molto semplice da usare e può essere sfruttata da qualsiasi computer. Nel malaugurato caso in cui ti servisse, tutto quello che devi fare è collegarti al sito Internet di iCloud, effettuare l’accesso al servizio usando i dati del tuo ID Apple e cliccare sull’icona Trova il mio iPhone.

Nella pagina che si apre, seleziona il tuo “melafonino” dalla lista dei dispositivi che si trova in alto a sinistra ed aspetta che il dispositivo venga localizzato sulla mappa. A questo punto, clicca sul pulsante blu i che si trova accanto al nome del tuo iPhone (es. iPhone di Salvatore Aranzulla) e seleziona l’opzione Blocco remoto dal riquadro che compare.

Adesso, devi digitare un codice numerico composto da quattro cifre che proteggerà il tuo iPhone dagli accessi non autorizzati (come un classico PIN). Una volta digitato il codice, clicca sul pulsante Blocca e il telefono verrà bloccato. Se invece avevi già provveduto ad impostare un codice di protezione sul telefono prima del furto puoi confermare il blocco semplicemente cliccando sul pulsante Blocca iPhone.

Ricorda che puoi bloccare iPhone rubato solo se il dispositivo è connesso ad Internet (se non lo è, si bloccherà non appena sarà disponibile una connessione) e se hai attivato la funzione Trova il mio iPhone sul “melafonino” oggetto del furto.

Per attivare la funzione Trova il mio iPhone (che è totalmente gratuita), basta selezionare l’apposita opzione durante la procedura per attivare iPhone oppure si può agire in qualsiasi momento dal menu Impostazioni di iOS. Come ti ho già ricordato in altre circostanze, basta pigiare sull’icona Impostazioni nella schermata principale di iPhone, recarsi nella sezione iCloud e spostare verso destra la levetta dell’opzione Trova iPhone, in modo che diventi blu.

Senza questi requisiti essenziali, purtroppo non potrai bloccare o rintracciare il tuo smartphone a distanza con tutto ciò che ne consegue. Quindi sii prudente ed attiva la funzione per la localizzazione remota del tuo “melafonino” appena possibile, prima che sia troppo tardi.