Come cambiare la tastiera Android

di

L’avvento dei telefonini dotati di touch-screen ha reso la scrittura di testi tramite dispositivi mobili molto più agevole rispetto a quella che si aveva sui vecchi tastierini numerici con T9, questo però non vuol dire che la situazione non si possa migliorare ulteriormente. Se si utilizza uno smartphone Android, ad esempio, è possibile sostituire il tastierino virtuale predefinito del sistema operativo con uno personalizzato scaricato dall’Android Market.

Non lo sapevi? Allora rimediamo subito! Sul Market di Android ci sono tante tastiere alternative, più pratiche e belle da vedere di quella predefinita del sistema operativo di Google, che non aspettano altro che essere scaricate e provate. Segui le mie indicazioni su come cambiare la tastiera Android e installale subito sul tuo telefonino, difficilmente te ne pentirai!

Prima di vedere in dettaglio come cambiare la tastiera Android, devi procurarti un tastierino virtuale alternativo da usare sul tuo smartphone. Se vai sull’Android Market e cerchi “tastiera” oppure “keyboard” ne trovi tantissimi, ma fai attenzione a scaricare solo quelli che hanno un punteggio alto e dei commenti positivi da parte degli utenti. Altrimenti, potresti rischiare di incappare in qualche software malevolo che sfrutta la tastiera di Android per rubare password e altri dati sensibili.

Fra le tastiere alternative per Android più famose e apprezzate dagli utenti ci sono la tastiera di Android 2.3 che porta su Android 2.2 e precedenti il tastierino virtuale di Android Gingerbread e SlideIT, un tastierino molto particolare disponibile in versione di prova gratuita per 15 giorni ma poi a pagamento (costa 4,50 €) che permette di digitare velocemente le parole su Android non togliendo mai il dito dallo schermo del telefono.

Una volta scaricato un tastierino virtuale alternativo, puoi procedere a cambiare la tastiera Android. Recati dunque nelle Impostazioni del tuo Android facendo “tap” sull’apposita icona presente nella home screen, seleziona la voce Lingua e tastiera dal menu che si apre e metti il segno di spunta accanto alla voce relativa alla tastiera alternativa che hai installato (es. SlideIT). Se ti compare un avviso relativo ai rischi che si corrono usando tastierini alternativi, non preoccuparti, è normale, quindi sfiora il pulsante OK e accetta di abilitare la tastiera per Android appena installata.

Adesso devi impostare la nuova tastiera come predefinita, in modo che venga usata in tutte le applicazioni al posto di quella predefinita di Android. Apri quindi i Memo o qualsiasi altra “app” in cui si può digitare un testo, tieni il dito premuto per qualche secondo nel campo in cui digitare il testo e, nel riquadro che si apre, seleziona la voce Modalità inserimento. Seleziona quindi la tastiera virtuale che hai appena installato e il gioco è fatto.

A questo punto, hai sostituito la tastiera virtuale di Android ma ricorda che l’operazione è reversibile in qualsiasi momento. Basta tenere premuto il dito su un’area di testo, fare “tap” su Modalità inserimento e scegliere il nome del tastierino da usare come tastierino predefinito. Facile, no?