Come collegare due PC

a cura di

Hai acquistato un nuovo notebook e ti piacerebbe collegarlo al tuo PC fisso per condividere velocemente file e cartelle tra i due computer? Possiedi più di un PC e vorresti creare una piccola rete domestica attraverso cui elaborare dati e stampare documenti senza dover scollegare e riattaccare continuamente il cavo della stampante tra un computer e l’altro? Perfetto, oggi avevo pensato proprio di illustrarti come collegare due PC.

In molti credono si tratti di un’operazione complessa che possono portare a termine solo gli esperti e i tecnici informatici, mentre in realtà bastano pochi minuti di tempo libero, un po’ di buona volontà, e si riesce a creare una rete domestica perfettamente funzionante tra computer di ogni genere (fissi e portatili). Allora, pronto per iniziare a condividere file, cartelle e stampanti fra tutti i tuoi computer? Ecco come si fa.

Esistono diversi modi per collegare due PC, il più semplice ed economico è quello che prevede l’utilizzo di un cavo di rete incrociato tra due computer dotati di scheda di rete ethernet (componente ormai presente su tutti i PC in commercio). I cavi di rete incrociati ethernet li puoi riconoscere facilmente dai colori dei fili che si trovano all’interno degli spinotti.

Se i colori presenti all’interno dei due spinotti che si trovano alle estremità del cavo sono diversi (vedi lo schema sotto), hai a che fare con un cavo di rete incrociato. In caso contrario, probabilmente sei al cospetto di un cavo dritto che serve per collegare più PC ad una rete tramite router o altri switch. I cavi di rete incrociati costano circa 5 euro, io ti consiglio di usarne uno di almeno cinque metri.

Ora che hai ben chiaro il tipo di cavo da utilizzare, vediamo come collegare due PC con sistema operativo Windows (vedremo in dettaglio Windows 7 e Windows XP, ma la procedura è simile per tutte le edizioni del sistema).  Il primo passo che devi compiere è assegnare un indirizzo IP ai tuoi computer, in modo che questi possano essere identificati in maniera univoca e possano comunicare in rete.

Se utilizzi Windows 7, puoi assegnare un indirizzo IP al computer recandoti in Start > Pannello di controllo > Visualizza stato della rete e attività > Modifica impostazioni scheda (nella barra laterale di sinistra), fai click destro sulla voce Connessione alla rete locale (LAN) e seleziona la voce Proprietà dal menu che compare. Se utilizzi Windows XP, recati invece in Start > Pannello di controllo > Rete e connessioni Internet > Connessioni di rete, fai click destro sulla voce Connessione alla rete locale (LAN) e seleziona la voce Proprietà dal menu che compare.

Nella finestra che si apre (questo passaggio è comune per entrambi i sistemi operativi), scorri il menu La connessione utilizza gli elementi seguenti e fai doppio click sulla voce Protocollo Internet versione 4 (TCP/IPv4) per entrare nelle proprietà della rete del computer. Metti quindi il segno di spunta accanto alla voce Utilizza il seguente indirizzo IP e nel campo Indirizzo IP digita l’indirizzo IP che vuoi assegnare al computer. L’indirizzo IP deve essere digitato nel formato 192.168.0.xxx oppure 192.168.1.xxx dove al posto delle xxx va messo un numero a scelta compreso tra 1 e 255, ogni computer deve avere un finale di IP differente per essere identificato nella rete (es. 192.168.1.2 per il primo PC e 192.168.1.3 per il secondo PC).

Il valore Subnet mask viene assegnato in automatico per tutti i PC con il valore 255.255.255.0, mentre nel campo Gateway predefinito devi digitare l’indirizzo del router che utilizzi per collegarti ad Internet (es. 192.168.1.1 oppure 192.168.1.1). I campi Server DNS Predefinito e Server DNS alternativo lasciali vuoti. Al termine della configurazione, clicca prima su Applica e poi su OK per salvare le impostazioni. Nel mio caso, ho configurato tutto come vedi nell’immagine qui sotto.

Adesso devi completare la procedura per collegare due PC dando un nome al computer e assicurandoti che tutti e due i computer facciano parte dello stesso gruppo di lavoro. Il gruppo di lavoro deve chiamarsi allo stesso modo su entrambi i PC, altrimenti la rete non funzionerà. Su Windows 7 per impostazione predefinita si chiama WORKGROUP mentre su Windows XP si chiama MSHOME, quindi se devi instaurare una rete tra due PC con sistemi operativi uguali (es. Windows 7 > Windows 7 o Windows XP > Windows XP) non devi fare niente. Altrimenti, nel caso in cui desideri realizzare una rete tra Windows 7 e XP (o altre versioni di Windows), devi cambiare il nome del gruppo di lavoro su uno dei due computer in modo che usino entrambi lo stesso gruppo di lavoro.

Per assegnare un nome al PC e cambiare il nome del gruppo di lavoro su Windows 7, clicca sul pulsante Start, fai click destro sulla voce Computer e seleziona la voce Proprietà dal menu che compare. Nella finestra che si apre, fai click prima sulla voce Cambia impostazioni (in fondo a destra), poi su Cambia e digita i nomi di computer e gruppo di lavoro che intendi adottare nei campi Nome computer (metti un nome qualsiasi, tipo PC cucina, PC salotto, ecc.) e Gruppo di lavoro (cambialo solo se devi creare una rete tra sistemi operativi diversi). Per salvare le impostazioni, clicca sul pulsante OK per due volte consecutive.

Per assegnare un nome al PC e cambiare il nome del gruppo di lavoro su Windows XP, clicca sul pulsante Start, fai click destro sulla voce Computer e seleziona la voce Proprietà dal menu che compare. Nella finestra che si apre, fai click prima sulla scheda Nome computer, poi su Cambia e digita i nomi di computer e gruppo di lavoro che intendi adottare nei campi Nome computer (metti un nome qualsiasi, tipo PC cucina, PC salotto, ecc.) e Gruppo di lavoro (cambialo solo se devi creare una rete tra sistemi operativi diversi). Per salvare le impostazioni, clicca sul pulsante OK per due volte consecutive.

Ci siamo quasi, ora non ti rimane che abilitare la condivisione delle risorse in rete e avrai finalmente i tuoi due PC collegati. Se utilizzi Windows 7, recati in Start > Pannello di controllo > Rete e Internet > Centro connessioni di rete e condivisione e clicca sulla voce Modifica impostazioni di condivisioni avanzate che si trova nella barra laterale di sinistra. Nella finestra che si apre, espandi la sezione Domestico o lavoro, metti il segno di spunta accanto alle voci Attiva individuazione di rete, Attiva condivisione file e stampanti, Disattiva condivisione protetta da password, Usa account e password utente per la connessione ad altri computer e clicca sul pulsante Salva cambiamenti per salvare le impostazioni. Se ti viene chiesto di disconnetterti dalla sessione di lavoro per completare l’operazione, disconnettiti ed effettua nuovamente l’accesso al sistema.

Se utilizzi Windows XP, apri una cartella qualsiasi per avviare l’Esplora Risorse e clicca sulla voce Opzioni cartella presente nel menu Strumenti. Nella finestra che si apre, clicca sulla scheda Visualizzazione, scorri il menu Impostazioni avanzate e metti il segno di spunta accanto alla voce Utilizza condivisione file semplice. Per salvare le impostazioni, clicca prima su Applica e poi su OK.

Ora, effettua tutti i passaggi appena visti anche sul secondo PC da collegare in rete e ricorda di impostare un indirizzo IP differente rispetto al primo PC. Ad esempio, se al primo computer hai assegnato l’indirizzo 192.168.1.2 al secondo puoi assegnare 192.168.1.3, mentre tutti gli altri valori (compreso il nome del gruppo di lavoro) devono essere uguali a quello del primo computer. Unica eccezione, il nome del computer, che puoi impostare come vuoi (es. PC del salotto, portatile, ecc.).

Completata la configurazione su entrambi i PC, puoi collegare le due macchine tra di loro inserendo gli spinotti del cavo di rete incrociato nelle due porte ethernet dei computer. A questo punto, la rete dovrebbe essere fatta.

Per condividere un file o una cartella in rete su Windows 7, fai click destro sull’elemento da condividere e seleziona la voce Condividi con > Utenti specifici dal menu che compare. Nella finestra che si apre, seleziona Everyone dal menu a tendina e clicca su Condividi per completare l’operazione. Se utilizzi Windows XP, fai click destro sulla cartella da condividere e seleziona la voce Proprietà dal menu che compare. Nella finestra che si apre, clicca sulla scheda Condivisione, metti il segno di spunta accanto alle voci Condividi la cartella in rete e Consenti agli utenti di rete di modificare i file e clicca prima su Applica e poi su OK per salvare i cambiamenti.

Per accedere alle cartelle e ai file condivisi in rete, avvia l’Esplora risorse aprendo una cartella qualsiasi e, se utilizzi Windows 7, clicca prima sulla freccetta che si trova accanto alla voce Rete (in fondo alla barra laterale di sinistra) e poi sul nome del PC in rete di cui desideri visualizzare i file (es. SALVATORE-PC, SALVATORE-PORTATILE).

Se utilizzi Windows XP, fai click destro sul pulsante Start e clicca sulla voce Esplora nel menu che compare. Nella finestra che si apre, utilizza l’icona delle Risorse di rete collocata in fondo alla barra laterale di sinistra per visualizzare i file e le cartelle condivise.