Come connettersi alla rete Kad

di

Il numero dei server per eMule che si possono ritenere sicuri e affidabili sta diminuendo a vista d’occhio, la privacy degli utenti è sempre più a rischio… ma non temere! In realtà si possono scaricare e caricare file sul “mulo” anche senza far ricorso ai tanto chiacchierati server.

Come? Sfruttando la Kad, una rete che permette di condividere file con eMule trasformando ogni computer in una sorta di server a sé stante. In essa potrai rintracciare quasi tutti i file presenti anche sulla rete eD2K (quella dei server) e scaricarli a velocità abbastanza sostenute senza la paura di imbatterti in spioni pronti a monitorare le tue attività online.

L’unico problema è che durante i primi utilizzi può risultare un po’ ostica da configurare, nulla di drammatico comunque. Leggi questa guida su come connettersi alla rete Kad di eMule e te ne renderai subito conto.

Cominciamo col dire che esistono due modi per connettersi alla rete Kad di eMule: uno che esclude completamente l’utilizzo dei server eD2K – che è quello che ti consiglio – e un altro che invece utilizza i server come “ponte” per trovare i nodi (cioè i computer degli altri utenti) necessari a stabilire una connessione funzionante.

Per connetterti alla Kad senza utilizzare i server eD2K devi fare affidamento su un file di configurazione denominato nodes.dat il quale contiene tutte le coordinate che consentono a eMule di trovare i nodi per stabilire una comunicazione con la rete.

Esistono diversi siti dai quali si può prelevare questo file (ad esempio Nodes.dat o Emule Mods) ma purtroppo, visto il calo di popolarità subito da eMule nel corso degli ultimi anni, quelli funzionanti sono sempre meno. Se quelli che sto per indicarti dovessero smettere di funzionare prova a cercarne tu di nuovi su Google.

Ora però passiamo all’azione. Il primo passo che devi compiere è recarti nella scheda Kad di eMule e mettere il segno di spunta accanto alla voce Carica nodes.dat dall’URL, dopodiché devi incollare uno degli indirizzi che trovi di seguito nel campo di testo collocato accanto alla voce che hai appena spuntato e cliccare sul pulsante Connetti che si trova in alto a destra.

  • http://www.emule-mods.it/download/nodes.dat
  • http://www.nodes-dat.com/dl.php?load=nodes&trace=39513030.1944

Nel giro di qualche minuto il tuo eMule dovrebbe connettersi alla rete Kad: vedrai la freccia collocata nella barra di stato del programma (in basso a destra) diventare dapprima gialla e poi verde. Qualora dovessero passare parecchi minuti con la freccia colorata di giallo procedi al download di un file con molte fonti all’attivo (es. una distro Linux) e la situazione dovrebbe mettersi a posto.

Kad emule

Per scaricare i file tramite Kad devi impostare eMule in modo che ricerchi file non più sui server (ai quali non sei più connesso) ma solo sulla nuova rete. Per farlo, clicca sulla scheda Cerca, seleziona la voce Kad Rete dal menu a tendina Metodo di ricerca ed avvia normalmente una nuova ricerca sfruttando la barra collocata sotto la dicitura Nome.

Con la rete Kad, le ricerche sono un po’ più lunghe da portare a termine rispetto ai server, quindi se non vedi comparire subito tanti risultati non preoccuparti. La ricerca viene ultimata solo quando la barra collocata nella parte bassa della finestra arriva fino in fondo (ossia da sinistra arriva a destra).

eMule Kad

Se vuoi utilizzare la rete Kad insieme a quella eD2K, connettiti normalmente a un server selezionandolo dall’apposita scheda di eMule, dopodiché avvia il download di alcuni file con un buon numero di fonti e aspetta qualche minuto.

Quando hai raggiunto una buona posizione nella coda di download (quindi stai scaricando a velocità accettabili), recati nella scheda Kad di eMule, apponi il segno di spunta accanto alla voce Dai client conosciuti e pigia sul pulsante Bootstrap. Entro qualche minuto dovresti poter usare entrambe le reti con profitto.

Non riesci a collegarti alla Kad? La freccia in basso a destra non diventa verde? Potrebbe esserci un problema con la configurazione del tuo router. Molto probabilmente il dispositivo blocca le porte – cioè i canali di comunicazione – utilizzati dal programma per connettersi alle reti eD2K e Kad.

Per accertarti che sia questo il problema, clicca sul pulsante Opzioni di eMule (in alto a destra), seleziona la voce Connessione nella finestra che si apre e pigia sul pulsante Testa porte per avviare un controllo delle porte.

Se, come largamente intuibile, le porte TCP e UDP del tuo eMule dovessero risultare bloccate, provvedi a configurare correttamente il router seguendo le indicazioni che trovi nella mia guida su come aprire le porte di eMule.