Come correggere errori hard disk

di

Aria minacciosa e martello in mano… ho capito! Stai per distruggere il tuo storico salvadanaio a forma di maialino per recuperare tutti i tuoi risparmi e comprare un hard disk nuovo per il tuo PC. Scusa, ma perché lo fai? Di spazio ne hai in abbondanza…. Come dici? Hai deciso di cambiare il disco fisso del computer solo perché è diventato troppo lento? Non farlo! Per farlo tornare a nuova vita potrebbe bastare correggere gli errori presenti in esso.

Prova a usare CheckDiskGUI, un programma pratico e veloce che aggiunge un’interfaccia molto semplice da usare alla funzionalità CHKDSK di Windows. Usandolo, potrai analizzare e correggere gli errori dell’hard disk facilmente senza dover chiamare il tecnico o addirittura acquistare un nuovo disco fisso. Che aspetti a provarlo? Potrebbe salvare te, i tuoi dati e il tuo inseparabile maialino!

Il primo passo che devi compiere è scaricare il programma CheckDiskGUI sul tuo computer. A download ultimato, trattandosi di un software che non ha bisogno di alcuna installazione per funzionare, puoi avviare CheckDiskGUI e accedere alla sua schermata principale facendo semplicemente doppio click sul programma appena scaricato (CheckDiskGUI.exe).

Nella finestra che si apre, puoi selezionare gli hard disk da controllare/riparare mettendo il segno di spunta accanto alle lettere relative alle loro unità (es. C:, J:, ecc.). Clicca quindi sul pulsante Read Only per verificare la presenza di errori sul disco e su Fix and Recover per riparare gli errori dell’hard disk e provare a recuperare i dati contenuti nei settori del disco danneggiati. L’opzione Fix ripara gli errori presenti sull’hard disk senza tentare il recupero dei dati.

Nel caso in cui tu voglia riparare l’unità in cui risiede il sistema (es. C:), il programma potrebbe mostrarti un avviso del tipo: Il volume è in uso da un altro processo. Programmare il controllo di questo volume al riavvio successivo del sistema?. Tu rispondi di e riavvia il sistema in modo da consentire la scansione e la riparazione del disco fisso.

Al termine della procedura, puoi anche salvare il file di log con il riepilogo delle operazioni effettuate dal programma e lo stato dell’hard disk, selezionando la voce Save dal menu File, o stampare quest’ultimo, selezionando la voce Print dal menu File.

Per controllare l’uscita di nuove versioni di CheckDiskGUI, non devi far altro che cliccare sulla voce Check for updates contenuta nel menu Options e attendere il responso del programma.