Come eliminare trojan

di

I trojan sono una delle minacce informatiche più diffuse al mondo. Si tratta di malware che, camuffandosi da programmi apparentemente utili, si insediano nel PC della vittima con il fine di spiarne le attività o compiere altre attività dannose.

Tutti i più comuni antivirus sono in grado di identificarli e debellarli, ma a volte un “secondo parere” può essere utile ad individuare minacce che magari all’antivirus sono sfuggite e mantenere il proprio PC libero da malware.

Ecco il motivo per il quale oggi voglio illustrarti come eliminare trojan con Malwarebytes Anti-Malware, un programma gratuito in grado di individuare e rimuovere dal PC non solo trojan ma anche worm, rootkit, dialer, spyware e altri tipi di minaccia informatica. Non sostituisce l’antivirus, in quanto non agisce in tempo reale, ma va affiancato a quest’ultimo per un controllo periodico del sistema. Scopriamo insieme come.

Se vuoi scoprire come eliminare trojan, il primo passo che devi compiere è collegarti al sito Internet di Malwarebytes Anti-Malware e cliccare sul pulsante Scarica la versione gratuita per scaricare il programma sul tuo PC.

A download completato apri, facendo doppio click su di esso, il file appena scaricato (es. mbam-setup–2.x.x.exe) e, nella finestra che si apre, clicca prima su  e poi su OK e Avanti.

Accetta quindi le condizioni di utilizzo del programma, mettendo il segno di spunta accanto alla voce Accetto i termini del contratto di licenza, e fai click prima su Avanti per cinque volte consecutive e poi su Installa e Fine per terminare il processo d’installazione ed avviare Malwarebytes Anti-Malware. Rimuovi anche il segno di spunta dalla voce che permette di provare per 30 giorni la versione completa del software (quella a pagamento che include anche il monitoraggio del sistema in tempo reale), non ne hai bisogno.

Una volta portato a termine il setup, aspetta che Malwarebytes scarichi da Internet le definizioni antimalware più recenti (ossia il database che utilizza per rilevare i trojan e le altre minacce informatiche) e traduci l’interfaccia del programma in italiano. Per farlo, recati nella scheda Settings e seleziona la voce Italian dal menu Language.

Adesso spostati sulla scheda Scansione di Malwarebytes e avvia la procedura per eliminare trojan mettendo il segno di spunta accanto alla voce Scansione di minaccia e cliccando sul pulsante Scansione che si trova in basso a destra. Il software provvederà ad effettuare un nuovo controllo delle definizioni antimalware (scaricando eventuali aggiornamenti disponibili) e controllerà tutte le aree del sistema: elementi in memoria, software impostati per l’esecuzione automatica, elementi presenti nel registro di Windows e altre aree del sistema.

Come eliminare trojan

Al termine del controllo (la durata dipende dalla grandezza dell’hard disk e dalla velocità del computer), se il tuo PC è “pulito” il tuo lavoro è finito qui. In caso contrario, devi cliccare sul pulsante Applica azioni per mettere in quarantena tutti i malware trovati dal programma. Se ti viene chiesto di riavviare il PC per completare l’opera di rimozione delle minacce, accetta facendo click sul pulsante .

Dopo la prima scansione completa del sistema, ti consiglio di controllare il tuo PC di tanto in tanto con Malwarebytes Anti-Malware eseguendo la scansione completa del sistema come abbiamo appena visto insieme: così facendo sarai sicuro di non avere trojan o altri malware sul PC.

Malwarebytes

Se vuoi eliminare completamente le minacce che Malwarebytes ha spostato in quarantena, recati nella scheda Cronologia dell’applicazione e clicca sulla voce Elimina tutto che si trova in alto. In ogni caso l’operazione non è essenziale: i trojan messi in quarantena non possono più nuocere al sistema.

Ovviamente, oltre alla scansione di Malwarebytes Anti-Malware devi usare ed aggiornare costantemente il tuo antivirus. Se ne stai ancora cercando uno in grado di soddisfare appieno le tue esigenze, prova a consultare il mio elenco con i migliori antivirus gratis in italiano e scegli quello che preferisci.

Hai uno smartphone o un tablet Android? Mi spiace ricordartelo ma trojan e altri malware sono presenti anche sul sistema operativo del robottino verde e faresti bene ad attrezzarti per combatterli. Come? Semplice, andando a leggere la mia guida sui migliori antivirus per Android e scaricando uno dei prodotti illustrati in quest’ultima.

Hai anche un Mac? Allora ti consiglio vivamente di dare un’occhiata anche al mio post sugli antivirus per Mac che stanno diventando sempre più utili (ahimè anche OS X comincia ad attirare l’attenzione dei criminali informatici) e spesso sono in grado di riconoscere anche le minacce per Windows (per prevenire lo scambio di file infetti con i sistemi Microsoft).