Come entrare in una rete wifi protetta

di

Da bravo appassionato di informatica quale sei, ami imparare cose sempre nuove e desideri cimentarti in sfide che possano accrescere la tua esperienza in questo campo. Ad esempio, adesso ti sei messo in testa di “bucare” la rete Wi-Fi dell’amico che abita nella casa di fronte alla tua e di accedere a quest’ultima anche se protetta con una password.

Lo sai che non si fa, vero? Entrare nelle reti Wi-Fi altrui va contro tutte le leggi sulla privacy e può far incorrere chi lo fa in pene molto severe. Certo, io avrei anche qualche consiglio da darti su come entrare in una rete wifi protetta, ma devi promettere che non li userai per scopi non “didattici”.

Ci stai? Bene, allora prenditi un bel po’ di tempo libero e scopri insieme a me alcune soluzioni che permettono di bypassare – in maniera più o meno semplice – le protezioni delle reti wireless.

Se sei un aspirante hacker e vuoi imparare come entrare in una rete wifi protetta non posso che consigliarti di scaricare Kali Linux, una particolare distribuzione di Linux pensata per gli esperti di sicurezza informatica che, se usata ad arte, permette di entrare nelle reti Wi-Fi protette usate da chi si trova nelle vicinanze.

Riuscire nell’impresa non è cosa facile, siamo intesi, ma se hai davvero voglia di “smanettare” e ti metti di impegno leggendo le guide su BackTrack presenti in Rete potresti ottenere dei risultati davvero sorprendenti.

Per provare questa distro speciale di Linux, devi collegarti al suo sito Internet e cliccare sul pulsante Downloads che si trova in alto. Seleziona quindi la voce ISO collocata accanto alla dicitura Kali Linux 64 bit ISO oppure accanto alla dicitura Kali Linux 32 bit ISO e scarica l’immagine ISO del sistema operativo a 32 o 64 bit (a seconda delle tue preferenze).

A download completato, masterizza l’immagine ISO di Kali Linux su un CD/DVD con un qualsiasi programma adatto allo scopo oppure trasferiscila su una chiavetta USB ed effettua il boot da quest’ultima.

Se hai bisogno di consigli su come masterizzare file ISO ti consiglio di dare un’occhiata alla mia guida sull’argomento, mentre se non sai come copiare le distribuzioni Linux come Kali su una chiavetta USB puoi seguire la procedura che ti ho illustrato nel mio tutorial su come installare Ubuntu da USB. Per quanto concerne il boot, invece, puoi scoprire come impostare CD, DVD o chiavette USB come unità di avvio primarie sul tuo computer leggendo il mio post su come entrare nel BIOS.

Dopo aver inserito nel computer la chiavetta o il dischetto di Kali Linux, riavvia il sistema e scegli di avviare Kali selezionando la prima opzione disponibile nel menu di boot. Una volta comparso il desktop della distro, puoi trovare tutti gli strumenti da hacker per violare le reti wireless nel menu Applications > Kali Linux > Wireless Attacks.

Kali Linux

Un altro modo per entrare in una rete wifi protetta, molto più facile ma anche molto più limitato rispetto a quello appena menzionato, è utilizzare delle app per smartphone che sono in grado di calcolare le password predefinite dei router di molti provider Internet italiani. Questo significa che funzionano solo se l’utente non ha cambiato la password della propria rete wireless e solo con apparecchi non recentissimi (anche perché il loro scopo principale è testare la sicurezza delle reti, non comprometterla).

Fra le migliori applicazioni di questo genere ti segnalo Wi-Fi Recovery per Android che si può scaricare gratuitamente dal Google Play Store e supporta solo le reti wireless di Telecom Italia (Alice) e Fastweb. Il suo funzionamento è semplicissimo: basta avviarla, selezionare il nome della rete da “bucare” dall’elenco delle connessioni disponibili e aspettare che compaia la password sullo schermo.

Una app simile è disponibile anche su iPhone. Mi riferisco a Modem-Pass che è disponibile a costo zero su App Store e permette di scoprire le password predefinite delle reti Telecom Italia e Fastweb. Per utilizzarla, bisogna digitare il nome della rete da violare nell’apposito campo di testo e pigiare sul pulsante Calcola (mentre si è già connessi a Internet tramite rete dati o con un’altra rete Wi-Fi).

Password Wifi

Se provando una delle app che ti ho appena segnalato hai scoperto che la password della tua connessione wireless è facilmente rintracciabile, provvedi subito a sistemare la situazione seguendo le indicazioni che trovi nella mia guida su come cambiare password Wi-Fi.

Se invece hai bisogno di trovare la password Wi-Fi della tua rete di casa perché l’hai dimenticata e non riesci più ad accedervi da alcuni dispositivi, consulta il mio tutorial sul tema e dovresti riuscire a risolvere brillantemente il problema.