Come esportare i contatti da iPhone a PC

di

Hai bisogno di esportare i contatti presenti nella rubrica del tuo iPhone sul computer ma non vuoi perdere tempo con configurazioni o procedure complicate da fare? Allora lasciatelo dire, sei capitato proprio nel posto giusto al momento giusto.

Con la guida di oggi, vedremo infatti come esportare i contatti da iPhone a PC in due modi diversi: uno super-veloce e semplicissimo che non richiede alcuna operazione sul computer ed un altro più “ordinario”, completo ma ugualmente semplicissimo da portare a compimento. Passiamo subito all’azione!

Se vuoi scoprire come esportare i contatti da iPhone a PC senza troppi fronzoli o perdite di tempo, ti consiglio di aprire immediatamente l’App Store e di cercare Easy Bakcup. Si tratta di un’applicazione gratuita che salva tutti i contatti presenti nella rubrica di iPhone e li raccoglie in dei file in formato vcard da auto-inviarsi e importare in tutte le applicazioni e i dispositivi che si vuole.

Come si utilizza? È talmente semplice che non ci sarebbe nemmeno bisogno di spiegarlo. Tutto quello che devi fare è avviare Easy Backup e autorizzare la app ad accedere ai contatti pigiando sul pulsante OK. Successivamente, devi pigiare su Avanti e devi premere il pulsante che si trova al centro dello schermo per avviare il backup dei contatti.

Al termine dell’operazione (ci vogliono davvero pochi istanti), potrai scegliere se visualizzare un’anteprima dei nominativi raccolti dall’applicazione oppure se inviare direttamente i file vcard tramite email al tuo indirizzo di posta elettronica. Semplice ma tremendamente efficace.

Se vuoi esportare i contatti da iPhone a PC e tenerli costantemente sincronizzati con programmi come Outlook (Windows) e Contatti/Mail (Mac), devi sincronizzare la rubrica dell’iPhone con iCloud ed attivare la sincronizzazione dei dati sul tuo computer. Anche in questo caso, si tratta di un vero gioco da ragazzi.

In primis, devi accertarti che la sincronizzazione dei contatti di iPhone con iCloud sia attiva. Recati quindi nella Impostazioni di iOS, pigia su iCloud e verifica che la levetta corrispondente alla voce Contatti sia impostata su ON (cioè colorata di azzurro). Successivamente, devi accertarti che la sincronizzazione sia attiva anche sul computer.

Se hai un Mac, non devi far altro che entrare nelle Preferenze di sistema, selezionare l’icona di iCloud e verificare che ci sia il segno di spunta accanto alla voce Contatti. Se utilizzi un PC Windows, devi installare il pannello di controllo di iCloud sul computer, eseguire il login in quest’ultimo con i dati del tuo ID Apple ed attivare la sincronizzazione di Posta, contatti, calendari e attività con Outlook.

Per maggiori informazioni su questa procedura, ti invito vivamente a leggere la mia guida su come usare iCloud, nella quale ti ho illustrato passo dopo passo come configurare iCloud su iPhone, Windows e Mac OS X.