Come salvare i preferiti di Chrome

di

Dopo aver provato per un po’ di tempo il browser Google Chrome, hai deciso di tornare a Internet Explorer o di provare una nuova esperienza di navigazione installando Firefox? Bene, ma che ne dici di rendere questo passaggio meno “traumatico” trasferendo i preferiti che avevi salvato in Chrome nel nuovo browser che andrai ad utilizzare?

Anche se un po’ nascosta rispetto ad altre opzioni di utilizzo comune, il navigatore di Google integra anche una funzione che permette di esportare tutti i siti preferiti (anche detti segnalibri) in un file HTML che poi può essere importato in altri browser, come Internet Explorer e Firefox, per riavere tutti i propri segnalibri a portata di click. Se vuoi scoprire come esportare preferiti di Google Chrome sfruttandola, segui i miei consigli.

Tutto quello che devi fare per esportare preferiti di Google Chrome è avviare il browser tramite la sua icona presente sul desktop o nella barra delle applicazioni di Windows, cliccare sull’icona a forma di chiave inglese che si trova in alto a destra, e selezionare la voce Preferiti > Gestione Preferiti dal menu che compare.

Nella finestra che si apre, fai click sulla voce Organizza (collocata in alto a sinistra) e seleziona l’opzione Esporta Preferiti dal menu che compare. A questo punto, indica la cartella in cui vuoi salvare il file HTML con i preferiti di Chrome, assegna un nome qualsiasi al file digitandolo nel campo Nome file e fai click sul pulsante Salva per completare l’esportazione.

Ora che hai scoperto come esportare preferiti di Google Chrome, sei pronto ad importare i tuoi segnalibri in altri browser. Se utilizzi Internet Explorer, clicca prima sull’icona a forma di stella che si trova in alto a destra, poi sulla freccia collocata accanto al pulsante Aggiungi a Preferiti e seleziona la voce Importa ed Esporta dal menu che compare. Nella finestra che si apre, metti il segno di spunta accanto alla voce Importa da un file, clicca su Avanti, metti il segno di spunta accanto alla voce Preferiti, clicca ancora su Avanti e seleziona il file HTML esportato da Chrome cliccando sul pulsante Sfoglia. Seleziona quindi la cartella in cui vuoi importare i preferiti (es. Preferiti) e fai click sul pulsante Importa per completare l’operazione.

Se utilizzi Mozilla Firefox e vuoi importare i preferiti di Chrome in quest’ultimo, clicca sul pulsante arancione Firefox collocato in alto a sinistra e seleziona la voce Segnalibri > Visualizza tutti i segnalibri dal menu che compare. Nella finestra che si apre, clicca sul pulsante Importa e salva e seleziona la voce Importa HTML dal menu che compare. Clicca quindi su Avanti per avviare la procedura guidata per l’importazione dei segnalibri e seleziona il file HTML generato con Chrome per completare l’operazione.