Come creare itinerari Google Maps

di

Lo so, la tentazione di andare lì solo per fare dei giri virtuali intorno al mondo è forte, ma in realtà Google Maps è uno strumento formidabile per creare itinerari stradali.

Le sue mappe, infatti, sono l’ideale per scoprire la strada migliore per raggiungere un determinato luogo o fornire agli altri indicazioni utili su come raggiungere un luogo che conosciamo noi. Sì, sei alle primissime armi con il mondo del PC, non hai mai usato Google Maps seriamente, ecc. ma qui le chiacchiere stanno a zero!

Fare un itinerario con Google Maps è talmente semplice che saprebbe farlo anche un bambino, quindi non perdere altro tempo e mettiti subito all’opera grazie alle indicazioni che sto per darti. Anzi, che sta per darti Google Maps.

Da computer

Itinerario Google Maps

Se vuoi scoprire come fare un itinerario con Google Maps, non devi fare altro che collegarti al sito Internet di Google Maps e cliccare sul pulsante Indicazioni stradali che trovi in alto sinistra. A questo punto, digita nel primo campo di testo l’indirizzo dal quale intendi far partire il tuo itinerario (puoi anche cliccare su La mia posizione in modo da far rilevare automaticamente al servizio la tua posizione geografica attuale), scrivi la destinazione che vuoi raggiungere nel secondo campo di testo (aiutati con il completamento automatico degli indirizzi per avere informazioni più precise) e otterrai istantaneamente il tuo itinerario.

Puoi scegliere se ottenere indicazioni stradali da seguire in auto, con mezzi pubblici o a piedi, cliccando sugli appositi pulsanti con le icone della macchina, dell’autobus e dell’omino collocate nella parte sinistra della pagina e stampare l’itinerario ottenuto, cliccando prima sulla voce Dettagli e poi sull’icona della stampante. È possibile stampare sia le mappe sia gli itinerari contenenti solo indicazioni testuali.

A volte, ci sono itinerari alternativi consigliati da Google Maps ma in genere il primo che viene proposto è sempre il migliore perché più breve. Ad ogni modo puoi regolare le opzioni del percorso (es. per evitare autostrade o pedaggi, avere le indicazioni in miglia anziché km e così via) cliccando sull’apposita voce presente nel riquadro in alto a sinistra.

Se devi realizzare un itinerario per aiutare un amico a raggiungerti in un posto che tu invece conosci bene, puoi condividere il link della tua mappa ottenuta con Google Maps semplicemente cliccando sull’icona dell’ingranaggio in basso a destra e selezionando la voce Condividi o incorpora mappa dal menu che si apre. Copia quindi l’indirizzo che compare in un messaggio di posta elettronica (o su Facebook, WhatsApp ecc.) e invialo al tuo amico per fargli conoscere l’itinerario da seguire.

Da smartphone/tablet

Google Maps

Se hai l’applicazione di Google Maps installata sul tuo smartphone o sul tuo tablet, puoi creare un itinerario e salvarlo per la consultazione offline. Per scoprire come si fa, pigia sulla barra di ricerca che si trova in alto e digita la destinazione da raggiungere. Dopodiché seleziona l’icona della macchina o dell’omino che compare in basso a destra e, se vuoi, imposta un punto di partenza diverso dalla tua posizione attuale.

A questo punto, scegli il tuo mezzo di trasporto preferito pigiando sull’icona dell’auto (percorso in automobile), dell’autobus (trasporto pubblico) o dell’omino (percorso da fare a piedi), torna indietro e seleziona il nome della via di destinazione che si trova in basso per visualizzare il tuo itinerario.

Ora puoi scegliere se salvare il percorso offline, pigiando sul pulsante menu in alto a destra (l’icona con i tre puntini) e selezionando la voce Salva mappa offline dal menu che compare (dovrai poi confermare l’operazione premendo Salva), oppure se condividerlo con un amico pigiando sul bottone Condividi. Più facile di così?