Come fotografare lo schermo del PC

di

Hai bisogno di realizzare una foto del desktop del tuo PC ma essendo alle prime armi con il mondo informatico non sai come fare? Non ti preoccupare. Ormai tutti i sistemi operativi includono degli strumenti per realizzare istantanee dello schermo e io oggi ti spiegherò come usarli.

Che tu abbia un PC con Windows 8, un vecchio computer con Windows XP o un Mac non fa differenza. Segui i suggerimenti che sto per darti e scoprirai finalmente come fotografare lo schermo del PC in maniera semplice e veloce.

Nella parte conclusiva del post ti segnalerò anche un’applicazione di terze parti che può essere usata sia su Windows che su Mac e permette di personalizzare in maniera molto intuitiva gli screenshot, ma andiamo con ordine.

Windows 7 e successivi

Se vuoi imparare come fotografare lo schermo del PC e utilizzi Windows 7 o successivi sappi che il tuo sistema operativo include un’applicazione molto completa per catturare screenshot e modificarli aggiungendo ad essi appunti ed evidenziazioni. Per usarla subito, recati in Start, cerca lo Strumento di cattura e avvialo.

SI aprirà una piccola finestra con diversi pulsanti. Clicca su Nuovo e disegna con il mouse (tenendo premuto il tasto sinistro) un rettangolo comprendente l’area di schermo che vuoi fotografare. Ad operazione completata, si aprirà l’editor dello strumento di cattura attraverso il quale potrai modificare lo screenshot realizzato (penna, evidenziatore, ecc.) e salvarlo sotto forma di immagine JPG o PNG (cliccando sull’icona del floppy disk).

Puoi anche catturare lo schermo intero, una finestra singola o usare un formato libero per la cattura al posto del classico rettangolo, cliccando sulla freccia collocata accanto al pulsante Nuovo e selezionando l’opzione che preferisci.

Windows XP

Se utilizzi ancora il caro vecchio Windows XP, non disponi di un’utility integrata per la realizzazione di istantanee dello schermo ma puoi comunque liquidare la questione velocemente senza ricorrere a programmi di terze parti.

Tutto quello che devi fare è premere il tasto Stamp sulla tastiera del tuo computer (si trova in alto a destra), avviare Paint o qualsiasi altro programma di grafica e selezionare la voce Incolla dal menu Modifica.

Quasi come per magia, nel programma comparirà la fotografia dello schermo nello stato in cui era quando hai premuto il tasto Stamp e potrai modificare/salvare lo screenshot liberamente in base alle tue esigenze.

Mac

Screenshot Mac

Anche chi utilizza un Mac può fotografare lo schermo del computer in maniera estremamente semplice e veloce senza installare software di terze parti. Per realizzare uno screenshot su OS X basta infatti premere la combinazione di tasti cmd+shift+3 sulla tastiera del computer e un’istantanea del desktop in formato PNG viene salvata automaticamente sulla scrivania del sistema.

Utilizzando la combinazione di tasti cmd+shift+4 è inoltre possibile salvare singole porzioni di schermo (da disegnare con un rettangolo tenendo premuto il tasto del mouse) oppure catturare singole finestre, premendo la barra spaziatrice e cliccando sulla finestra da fotografare.

Con dei piccoli trucchetti è possibile anche cambiare il formato di file in cui catturare le immagini ed eliminare l’effetto ombreggiatura degli screenshot delle singole finestre: trovi spiegato tutto nella mia guida su come fotografare lo schermo Mac.

Evernote Skitch

Skitch

In conclusione ti voglio parlare di Skitch, un’applicazione gratuita prodotta da Evernote che permette di realizzare screenshot su Windows e Mac OS X (oltre che su smartphone Android e iPhone) in maniera estremamente facile e veloce. Una volta catturate, le istantanee si possono poi personalizzare con l’aggiunta di frecce, evidenziazioni, scritte e quant’altro.

Per scaricare Skitch sul tuo PC, collegati al sito Internet del programma e clicca sul pulsante Download per Windows. Dopodiché avvia il pacchetto d’installazione del software (es. skitchsetup-2.3.2.173.exe) e clicca prima su e poi su Avanti. Metti infine il segno di spunta accanto alla voce Accetto l’accordo e fai click prima su Avanti tre volte consecutive e poi su Fine per concludere il setup.

Se utilizzi un Mac puoi scaricare Skitch direttamente dal Mac App Store, basta cliccare sul pulsante Installa collocato sulla sinistra e attendere che l’applicazione venga prima scaricata e poi installata sul computer.

Per realizzare uno screenshot con Skitch basta avviarlo, premere la combinazione di tasti Ctrl+Shift+5 sulla tastiera del PC (cmd+shift+5 su Mac) e selezionare con il mouse la porzione di schermo da “fotografare”. Per scattare un’istantanea di tutto il desktop, invece, basta usare la combinazione di tasti Ctrl+Shift+6 (cmd+shift+6 su Mac).

La personalizzazione degli screenshot avviene con l’editor integrato di Skitch che presenta sulla sinistra una comoda barra degli strumenti con frecceforme geometriche, tool di scrittura e quant’altro: è talmente intuitivo che sarebbe inutile dilungarsi sul suo funzionamento.

Al termine delle modifiche, per salvare l’immagine finale, basta trascinare la barra collocata nella parte bassa della finestra nella cartella in cui si desidera esportare lo screenshot.