Come hackerare un profilo Facebook

di

Ti stai appassionando sempre di più al mondo della sicurezza informatica e ti piacerebbe scoprire come hackerare un profilo Facebook scoprendo quali sono le tecniche più utilizzate dagli hacker (o per meglio dire, dai cracker) per violare gli account delle persone sul social network più famoso del mondo? Beh, ultimamente non sei il solo che mi chiede questo genere di cose.

Ecco perché oggi ho deciso di tornare sull’argomento hackeraggio di Facebook segnalandoti un paio di pratiche, apparentemente banali ma allo stesso tempo efficaci, che permettono di violare l’identità di una persona sul social network blu ed entrare abusivamente nel suo account. Mi raccomando, usa queste informazioni solo a scopo informativo. Entrare senza permesso nei profili altrui è reato.

Per riuscire ad hackerare un profilo Facebook bisogna procurarsi la password della vittima, ed uno dei metodi più facili per recuperare le password di Facebook è quello di andarle a recuperare dai database dei browser Web, come Internet Explorer, Firefox e Chrome, che per semplificare la vita agli utenti consentono loro di salvare i dati di accesso ai siti Internet, in modo da non doverli più digitare quando necessario.

Come si fa a recuperare la password di Facebook dalla “memoria” dei browser? Basta usare il programma gratuito FacebookPasswordDecryptor che è in grado di recuperare nome utente e parola chiave per l’accesso a Facebook da tutti i browser installati sul PC in una manciata di secondi. Se si riesce ad avere accesso fisico al computer della vittima, non c’è nulla di meglio per “bucare” un account Facebook.

Se ti interessa scoprire il funzionamento di FacebookPasswordDecryptor, collegati al sito Internet del programma e clicca sul pulsante verde Download per scaricare quest’ultimo sul tuo PC. A download completato apri, facendo doppio click su di esso, l’archivio appena scaricato (FacebookPasswordDecryptor.zip), avvia il programma Setup_FacebookPasswordDecryptor.exe contenuto in esso per far partire il processo d’installazione di FacebookPasswordDecryptor e, nella finestra che si apre, clicca sul pulsante Next.

Accetta quindi le condizioni di utilizzo del programma, mettendo il segno di spunta accanto alla voce I Accept the terms of the License Agreement, e fai click prima su Next per due volte consecutive e poi su Install, Rifiuta (per evitare l’installazione di software promozionali), Next e Finish per completare il processo d’installazione ed avviare FacebookPasswordDecryptor. A programma avviato, clicca sul pulsante Start recovery ed entro pochi secondi verranno visualizzate tutte le password di Facebook salvate sul PC. Se le parole chiave risultano coperte dagli asterischi, clicca su Show Password per svelarle.

Un altro metodo molto efficace per hackerare un profilo Facebook consiste nel procurarsi i dati di accesso di un account usando un keylogger, un programma che registra di nascosto tutte le parole e le frasi digitate sulla tastiera del PC. Ne esistono alcuni, molto avanzati, che oltre a registrare quanto viene digitato sulla tastiera del computer inviano tutte le informazioni memorizzate all’hacker via email, ma spesso basta usarne uno che agisce in locale per poi andare a recuperare fisicamente i dati dalla macchina della vittima e copiarli su una chiavetta USB.

Home KeyLogger permette, ad esempio, di memorizzare tutte le parole e le frasi digitate sulla tastiera del PC e visualizzarle come un normalissimo file del Blocco Note. Se ti interessa scoprire il funzionamento di quest’altro strumento in grado di agevolare l’hackeraggio di un profilo Facebook, non devi far altro che collegarti al sito Internet del programma e cliccare sulla voce keylogger.zip per scaricarlo sul tuo PC.

A download completato apri, facendo doppio click su di esso, l’archivio appena scaricato (keylogger.zip), ed avvia il programma home-keylogger-setup (password=2012) contenuto in esso per far partire il processo d’installazione di Home KeyLogger. La password per aprire i file contenuti nell’archivio è 2012. Nella finestra che si apre, clicca prima su Esegui e poi su Install e Close per terminare il processo d’installazione di Home KeyLogger ed avviare il programma.

Per impostazione predefinita, il software posiziona la sua icona nell’area di notifica (accanto all’orologio di Windows) ma puoi renderlo invisibile facendo click destro su quest’ultima e selezionando la voce Hide icon dal menu che compare. Per far ricomparire l’icona e visualizzare le frasi/parole registrare dal programma, devi digitare la combinazione di tasti CTRL+ALT+SHIFT+M sulla tastiera del PC, fare click destro sull’icona di Home KeyLogger e selezionare la voce View Log dal menu che si apre. Il programma potrebbe essere riconosciuto come una minaccia dall’antivirus: aggiungilo alle eccezioni e funzionerà regolarmente.