Come localizzare un cellulare acceso

di

Hai paura di perdere il tuo costoso smartphone di ultima generazione e di non riuscire più a recuperarlo? Purtroppo eventi del genere possono colpire tutti ma sfruttando le caratteristiche dei cellulari più moderni è possibile ridurre anche i rischi di furto e smarrimento. O per meglio dire, è possibile aumentare le possibilità di trovare i telefonini perduti.

Se ti stai chiedendo come, evidentemente non hai ancora impostato sul tuo telefono un servizio di geolocalizzazione capace di rilevare la posizione geografica del dispositivo tramite GPS in caso di necessità. Che dire? Rimedia subito! Attrezza il tuo smartphone contro furti e smarrimenti leggendo questa rapida guida su come localizzare un cellulare acceso e di sicuro non te ne pentirai.

Se vuoi scoprire come localizzare un cellulare acceso ed utilizzi uno smartphone Android, puoi usufruire dei servizi offerti da Prey. Si tratta di un’app antifurto gratuita che permette di localizzare geograficamente il telefonino e visualizzarlo su una mappa di Google Maps agendo da qualsiasi PC.

Per usarla, scaricala dal Google Play Store direttamente sul tuo smartphone, avviala e completa la procedura di configurazione iniziale dell’applicazione creando un account gratuito. Gli account gratuiti hanno delle limitazioni rispetto a quelli a pagamento: non si possono monitorare più di tre smartphone simultaneamente e non si possono ricevere più di 10 rapporti sul loro stato in caso di smarrimento.

Una volta completata la procedura di configurazione iniziale, puoi chiudere la app cosciente del fatto che Prey sta svolgendo il suo lavoro “dietro le quinte” e sta controllando il tuo telefonino. In caso di furto o smarrimento, potrai dunque localizzare il tuo smartphone collegandoti al sito Internet di Prey da qualsiasi PC ed effettuando l’accesso usando i dati del tuo account.

Dovrai quindi cliccare sul nome del tuo telefonino, impostare l’opzione Mancante su YES (per indicare che il dispositivo è stato smarrito), l’opzione Geo su ON ed indicare l’intervallo di tempo entro il quale desideri ricevere report sullo stato del tuo smartphone nel campo Frequenza dei reports/azioni. A questo punto, aspetta qualche minuto e nella sezione Report del sito di Prey dovresti trovare la mappa di Google con la posizione geografica del tuo telefono. Se ciò non accade, prova a forzare l’entrata in funzione di Prey inviando un SMS al cellulare smarrito avente come testo GO PREY.

Desideri imparare come localizzare un cellulare acceso e possiedi un iPhone? Allora sappi che non devi installare alcuna applicazione sul tuo smartphone, poiché il “melafonino” di casa Apple include in maniera predefinita il servizio Trova il mio iPhone che permette di rintracciare il dispositivo a distanza in caso di furto o smarrimento.

Se non hai attivato la funzione Trova il mio iPhone durante la procedura iniziale per attivare iPhone, puoi rimediare facilmente recandoti nelle Impostazioni di iOS ed attivando l’opzione Trova iPhone dal menu iCloud.

Una volta attivata la funzione di localizzazione del dispositivo, puoi rintracciare il tuo iPhone smarrito o rubato collegandoti al sito Internet di iCloud da qualsiasi computer ed effettuando l’accesso ad esso con i dati del tuo ID Apple. A login effettuato, clicca sull’icona Trova il mio iPhone, seleziona il tuo smartphone dall’elenco che compare in alto a sinistra e, nel giro di qualche secondo, vedrai comparire una mappa con la posizione geografica del tuo “melafonino”. Facile, no?