Come modificare un PDF protetto

di

Pur non essendo flessibili come i documenti di Word, anche i file PDF si possono modificare. Basta trovare i programmi giusti e il problema è risolto. A volte, però, i documenti che tentiamo di modificare sono bloccati da alcune restrizioni che ne impediscono la stampa e l’alterazione del contenuto.

Se anche tu sei alle prese con un file di questo tipo e vuoi sapere come “uscirne”, sappi che sei capitato sul blog giusto al momento giusto. Sto infatti per farti scoprire come modificare un PDF protetto grazie ad un paio di soluzioni free che ti permetteranno di modificare anche i documenti più ostici. Provaci, tanto non costa nulla!

Prima di vedere in dettaglio come modificare un PDF protetto, devi usare il servizio online gratuito PDFUnlock per sbloccare il file che intendi modificare. Collegati quindi al sito Internet PDFUnlock, clicca sul pulsante Sfoglia collocato al centro dello schermo e seleziona il documento PDF da cui rimuovere le restrizioni che impediscono di alterarne il contenuto.

A questo punto, fai click sul pulsante Unlock che si trova in basso e attendi qualche secondo affinché il sito provveda a sbloccare il file selezionato. Al termine della procedura, verrà scaricato automaticamente sul tuo PC un duplicato del PDF originale privo di limitazioni che potrai modificare liberamente. In che modo? Usando un programma come LibreOffice, per esempio.

LibreOffice è un’alternativa gratuita a Microsoft Office che include applicazioni per la videoscrittura, i fogli di calcolo, le presentazioni e molto altro ancora. Tra le sue innumerevoli funzioni, c’è anche quella che permette di modificare liberamente i file in formato PDF come fossero dei classici documenti di Word. Ecco come usarlo.

Innanzitutto, devi collegarti al sito Internet di LibreOffice e cliccare sulla voce LibO_3.5.5_Win_x86_install_multi.msi per scaricare il programma sul tuo PC. A download completato apri, facendo doppio click su di esso, il file appena scaricato (LibO_3.5.5_Win_x86_install_multi.msi) e, nella finestra che si apre, clicca prima su Avanti per tre volte consecutive e poi su Installa, e Fine per completare il processo d’installazione di LibreOffice.

A questo punto, avvia il programma Writer di LibreOffice dal menu Start di Windows ed importa in esso il file PDF che intendi modificare selezionando la voce Apri dal menu File. A questo punto, dovresti essere libero di modificare un PDF protetto (o per meglio dire, ex-protetto) con gli strumenti inclusi nel software.

Puoi modificare i testi presenti nel documento, facendo doppio click su di essi, oppure inserire nuove porzioni di testo selezionando l’apposito strumento (quello con l’icona della T) dalla barra degli strumenti che si trova in fondo allo schermo. A lavoro ultimato, quando sei soddisfatto del risultato ottenuto, seleziona la voce Esporta nel formato PDF dal menu File di LibreOffice e potrai salvare il tuo documento modificato in formato PDF. Facile ed efficace.