Come navigare in incognito con Chrome

di

Oltre all’indiscutibile velocità di caricamento delle pagine, uno dei fattori che hanno decretato il successo di Google Chrome è la modalità di navigazione in incognito (poi ripresa anche da altri browser concorrenti). La modalità di navigazione in incognito, come facilmente intuibile dal suo nome, permette di visitare qualsiasi sito Web senza che sul PC vengano lasciate tracce della navigazione. Non viene salvata la cronologia, non vengono memorizzati i cookie e sul computer non rimangono file temporanei relativi ai siti Web visitati durante la sessione di navigazione.

Con la guida di oggi, voglio approfondire questa funzione illustrandoti come navigare in incognito con Chrome sfruttando al meglio tutti gli strumenti messi a nostra disposizione dal browser… ma non solo. Vedremo anche come rendere più utile e semplice da usare la navigazione in incognito grazie ad alcune estensioni gratuite che ti consiglio vivamente di provare. Rimboccati le maniche e mettiamoci subito all’opera!

Cominciamo dalle funzioni, ossia da come navigare in incognito con Chrome usando le funzioni previste dal browser così come viene fornito da Google. Per aprire una nuova finestra di navigazione in incognito, non devi far altro che cliccare sul pulsante Menu di Chrome (quello collocato in alto a destra con l’icona delle tre linee orizzontali) e selezionare la voce Nuova finestra di navigazione in incognito dal menu che compare.

In alternativa, puoi premere la combinazione di tasti Ctrl+Maiusc+N sulla tastiera del PC (cmd+shift+n su Mac) oppure cliccare con il tasto destro del mouse sull’icona di Chrome che si trova nella barra delle applicazioni di Windows e selezionare la voce Nuova finestra di navigazione in incognito dal menu che compare.

Se navigando in Internet trovi il link ad un sito che vuoi visitare senza lasciare tracce sul PC, puoi collegarti ad esso con la modalità di navigazione in incognito attiva facendo click destro sul link e selezionando la voce Apri link in finestra di navigazione in incognito dal menu che si apre.

Per impostazione predefinita, quando si comincia a navigare in incognito con Chrome il browser disattiva tutte le estensioni installate nel programma. Tuttavia, puoi bypassare questa restrizione scegliendo di mantenere attivi determinati componenti aggiuntivi anche quando navighi in incognito. In che modo? Adesso lo scopriamo subito.

Tutto quello che devi fare è cliccare sul pulsante Menu di Chrome e selezionare la voce Altri strumenti > Estensioni dal menu che compare. Nella finestra che si apre, individua i componenti aggiuntivi che intendi mantenere attivi anche nella modalità di navigazione in incognito e metti il segno di spunta accanto alla voce Consenti modalità in incognito per applicare i cambiamenti. Tieni però presente che alcune estensioni possono memorizzare al loro interno dati dei siti che hai visitato in incognito, quindi sono potenzialmente incisive sul fattore privacy.

Adesso vediamo come estendere le funzioni e l’utilità della navigazione in incognito di Chrome grazie ad un paio di componenti aggiuntivi gratuiti per il browser:

  • Incognito Filter – permette di aprire automaticamente nella modalità di navigazione in incognito determinati siti Internet scelti dall’utente. Per utilizzarlo, basta collegarsi a una pagina qualsiasi del sito da visitare sempre in incognito, cliccare sull’icona dell’estensione presente nella barra degli strumenti di Chrome (l’omino con il cappello) e selezionare la voce Add website dal menu che compare. Così facendo, tutte le volte che durante la navigazione normale si visiterà il sito aggiunto alla “black list”, questo verrà aperto automaticamente nella modalità di navigazione in incognito. Per rimuovere un sito dalla lista dell’estensione, basta cliccare sull’icona di quest’ultima con il tasto destro del mouse, selezionare la voce Opzioni dal menu che compare e rimuovere l’indirizzo del sito dalla lista Incognito Websites.
  • Incognito This Tab – una pratica estensione che consente di aprire la pagina corrente nella modalità di navigazione in incognito “al volo” cliccando sulla sua icona presente nella toolbar di Chrome. Al contrario di Incognito Filter, non salva i siti da aprire sempre in incognito.

Con questo è tutto, almeno per quanto riguarda l’ambito PC. Prima di chiudere questa guida, però, lasciami precisare che la modalità di navigazione in incognito di Chrome non nasconde la tua identità online, serve solo per non lasciare tracce sul PC. Se vuoi camuffare la tua identità online e nascondere il tuo indirizzo IP, scopri come fare leggendo la mia guida su come navigare anonimi con Chrome.

Chrome incognito

Anche la versione mobile di Chrome, quella disponibile per Android, iPhone e iPad, consente di navigare su Internet senza salvare la cronologia o altri dati di navigazione sul dispositivo in uso.

Per attivare una nuova scheda di navigazione in incognito su Android o iOS, pigia sul pulsante menu collocato in alto a destra (l’icona con i tre puntini o le tre linee orizzontali) e seleziona la voce Nuova scheda in incognito dal menu che compare.