Come resettare il PC

a cura di

Questa volta le hai provate davvero tutte. Hai controllato il tuo PC con vari antivirus ed antimalware, hai provato a pulire il registro, fare lo scandisk ma non c’è stato niente da fare. Gli errori e i problemi di stabilità che hanno reso il lavoro sul tuo computer una missione impossibile permangono.

Non hai altre alternative, devi contare sulle tue forze e provare a resettare il tuo computer alle impostazioni di fabbrica per la prima volta senza l’aiuto dei tuoi amici esperti di informatica. Hai paura? Un po’? Non temere, segui le indicazioni su come resettare il PC che sto per darti e vedrai che andrà tutto bene.

Stiamo per vedere insieme come resettare il PC, ma prima di fare ciò, se riesci ancora ad accedere normalmente a Windows, dovresti effettuare una copia di sicurezza dei tuoi file (foto, video, mp3, ecc.) in modo da poterli ripristinare dopo aver messo il computer a posto e non perdere tutto.

Puoi creare una copia di sicurezza dei tuoi dati semplicemente spostandoli su un hard disk esterno o masterizzandoli su dei DVD, ma se vuoi una soluzione più semplice ed efficiente ti consiglio di dare uno sguardo alla guida su come eseguire un backup dei dati che ho pubblicato qualche tempo fa.

Una volta messi al sicuro i tuoi dati, devi scegliere come resettare il PC: se usando il disco di ripristino fornito dal produttore del tuo PC oppure reinstallando Windows tramite il disco d’installazione del sistema operativo. In entrambi questi casi, devi accertarti che il BIOS del tuo computer sia configurato per accettare l’avvio da CD/DVD.

Per configurare il computer affinché effettui il boot da CD/DVD, devi entrare nel suo BIOS riavviando il sistema e premendo il tasto F2, F10 o Canc (dovresti trovare indicato il tasto giusto in basso) durante la schermata di accensione. Una volta entrato nel BIOS cerca l’opzione Sequenza di avvio/Boot sequence nella scheda Avanzato e imposta l’unità CD/DVD ROM come unità primaria per effettuare l’avvio del computer. Trovi maggiori dettagli su quest’operazione nella mia guida su come entrare nel BIOS.

Se quando hai acquistato il PC ti sono stati forniti dei dischi di ripristino, oppure ne hai masterizzati alcuni in maniera autonoma seguendo una procedura guidata proposta da Windows dopo i primi avvii del sistema, ti consiglio di effettuare il reset del PC con quelli e non dal disco d’installazione di Windows. Così ti ritroverai con un sistema già pronto da usare con programmi e driver preinstallati.

Inserisci quindi il primo DVD di ripristino (di solito ne sono 3 o 4) nel lettore CD/DVD del PC ed effettua il boot da quest’ultimo riavviando il PC e attendendo che venga visualizzata la prima schermata della procedura di ripristino del sistema. A questo punto, non ti resta che seguire la procedura guidata su schermo e in 40-60 minuti dovresti riuscire a resettare il PC.

Di solito, per completare questo tipo di procedure basta cliccare sempre su Avanti e cambiare il dischetto all’interno del lettore CD/DVD del PC quando richiesto. Nulla di complicato insomma, e alla fine, come detto, si ha un computer pronto per l’uso.

Se non possiedi i dischi di ripristino originali del tuo PC, o comunque hai deciso di resettare il PC usando il disco d’installazione di Windows, devi effettuare il boot da quest’ultimo ed installare ex-novo il sistema operativo sul tuo PC formattando la partizione di sistema. Per sapere in dettaglio come compiere quest’operazione, consulta pure le mie guide su come formattare Windows XP e come formattare Windows 7.

Il lato negativo di questa procedura è che, al contrario del reset con i dischi di ripristino, i driver e i programmi di base non vengono installati. Dovrai provvedere tu a farlo “manualmente”, ma in ogni caso alla fine potrai ritenerti soddisfatto e guardarti allo specchio con un bel sorriso per essere riuscito, con le tue sole forze, a resettare un computer con successo.