Come ricaricare PayPal

di

PayPal è un famosissimo sistema di pagamento online che permette di fare acquisti e ricevere denaro su Internet senza svelare a nessuno i dati della propria carta di credito o del proprio conto corrente bancario. Vedo che lo usi anche tu, quindi probabilmente ti sarà capitato di trovarti nella fastidiosa situazione in cui devi effettuare un acquisto online e non hai abbastanza fondi sul conto.

Un bel problema, eh? In realtà non è proprio così, si risolve tutto in un paio di giorni, ma visto che ci sono ancora moltissimi utenti che non sanno come ricaricare Paypal oggi ho deciso di dedicare una guida all’argomento.

L’operazione è un po’ macchinosa, prevede l’utilizzo di un conto corrente bancario intestato alla stessa persona titolare del conto PayPal, ma ti assicuro che in realtà trasferire dei fondi sul proprio conto online è meno complicato di quello che si crede. Provaci!

Se vuoi scoprire come ricaricare Paypal, non devi far altro che seguire le istruzioni riportate nella pagina principale del servizio. Collegati quindi al sito Internet di PayPal ed accedi al tuo conto normalmente, dopodiché clicca sulla voce Ricarica conto che si trova nella barra laterale di sinistra dovresti trovarti al cospetto di una pagina con le istruzioni per trasferire fondi sul tuo account di PayPal.

La procedura per ricaricare un conto PayPal consiste nell’effettuare un bonifico bancario usando un conto corrente intestato alla stessa persona che ha intestato il conto su PayPal. Le coordinate per inviare il bonifico le trovi illustrate nella pagina delle istruzioni del sito, ma ricordati di mettere la Causale ID bonifico come causale del tuo bonifico, altrimenti l’operazione non andrà a buon fine.

Ricaricare PayPal

A questo punto, hai due opzioni a disposizione: stampare la pagina con i dati di PayPal e recarti in una filiale della tua banca per effettuare il bonifico di ricarica del conto oppure ricaricare PayPal standotene comodamente a casa usando il servizio di home banking offerto dalla tua banca.

Se, come credo, hai scelto la seconda opzione, accedi ai servizi online della tua banca e avvia la creazione di un nuovo bonifico europeo usando l’apposita opzione presente nel pannello di gestione del conto. A questo punto, compila tutti i campi del bonifico come indicato dalle istruzioni di PayPal, specifica la somma con la quale ricaricare il tuo conto PayPal e completa la transazione seguendo la procedura guidata che ti viene proposta.

Il trasferimento dei fondi avviene entro 2-3 giorni lavorativi e non presenta costi aggiuntivi rispetto a quelli di un qualsiasi bonifico effettuato con la banca. Visto che non era poi così complicato?

In alternativa, naturalmente, puoi ricaricare il tuo conto ricevendo (o richiedendo) dei pagamenti da parte di altri utenti iscritti al servizio. Basta cliccare sul pulsante Invia e richiedi che si trova in alto, selezionare l’opzione Richiedere denaro e compilare il modulo che si apre con i dati della persona che ti deve un pagamento.

Richiedere denaro PayPal

PayPal è disponibile anche sotto forma di applicazione per iPhoneAndroid e Windows Phone e puoi richiedere dei pagamenti per ricaricare il tuo conto anche da quest’ultima. Come? Nulla di più semplice. Pigia sul pulsante Invia/richiedi collocato in basso, seleziona la scheda Richiedi in alto e compila il modulo che ti viene proposto. Purtroppo non è ancora disponibile l’opzione per visualizzare le coordinate bancarie per effettuare il bonifico e ricaricare autonomamente il proprio conto online.

Se hai richiesto una carta di credito ricaricabile a marchio PayPal hai varie opzioni per trasferire dei fondi su quest’ultima.

  • Direttamente da PayPal, recandoti nella sezione Preleva > Trasferisci denaro sulla carta. Gratis.
  • Nei punti vendita LIS CARD di Lottomatica, in contanti o con PagoBancomat, pagando una commissione di 0,90 euro.
  • Con Bancomat, pagando una commissione di 2,5 euro.
  • Con un bonifico bancario, usando l’IBAN che si trova sul retro della carta, indicando come causale “ricarica” e come beneficiario il titolare della carta.
  • Da un’altra carta PayPal, pagando 1 euro di commissione.