Come rimpicciolire lo schermo

di

Hai appena ritirato il computer dal tecnico dopo averlo portato ad aggiustare e con tua somma sorpresa hai trovato uno schermo con una risoluzione molto più grande rispetto a quella che avevi impostato tu prima che il PC si rompesse. Le icone e le scritte sono talmente piccole che fai davvero fatica a leggere e a trovare i programmi giusti da avviare.

Vorresti tanto sapere come rimpicciolire lo schermo ma, essendo praticamente a digiuno del mondo del computer, non hai la più pallida idea di dove andare a mettere le mani. Non preoccuparti, se vuoi ti posso dare una mano io. Ti assicuro che quest’operazione può portarla facilmente a termine anche chi, come te, si sente negato con Windows.

Se vuoi imparare come rimpicciolire lo schermo ed utilizzi Windows 7 o Vista, non devi far altro che recarti sul desktop di Windows, cliccare con il pulsante destro del mouse in un qualsiasi punto dello schermo in cui non ci sono icone o finestre e selezionare la voce Risoluzione dello schermo dal menu che compare.

Nella finestra che si apre, apri il menu a tendina Risoluzione e seleziona una risoluzione inferiore a quella impostata attualmente. Ad esempio, se c’è impostata una risoluzione di 1600×900 pixel, prova a selezionare 1280×720 pixel e clicca prima su Applica e poi su OK per salvare i cambiamenti.

Se utilizzi Windows XP, puoi rimpicciolire lo schermo del computer recandoti sul desktop, facendo click destro su un qualsiasi punto dello schermo in cui non ci sono icone o finestre e selezionando la voce Proprietà dal menu che compare.

Nella finestra che si apre, clicca sulla scheda Impostazioni, sposta indietro l’indicatore della barra Risoluzione dello schermo (in basso a sinistra) e clicca prima su Applica e poi su OK per salvare i cambiamenti.

Puoi anche rimpicciolire lo schermo per singole applicazioni che, come per esempio i videogiochi, potrebbero aver bisogno di una risoluzione dello schermo inferiore rispetto a quella standard per funzionare meglio. Per farlo, seleziona con il pulsante destro del mouse l’applicazione da eseguire con una risoluzione ridotta o il collegamento a quest’ultima e clicca sulla voce Proprietà del menu che compare.

Nella finestra che si apre, recati nella scheda Compatibilità, metti il segno di spunta accanto alla voce Esegui in risoluzione 640×480 e clicca prima su Applica e poi su OK per salvare i cambiamenti. A questo punto, ogni volta che avvierai l’applicazione selezionata, lo schermo del PC si ridurrà momentaneamente alla risoluzione di 640×480 pixel.

Infine, ti ricordo che puoi anche rimpicciolire le icone sul desktop e non l’intero schermo seguendo le indicazioni che ti ho dato l’altra volta in merito a questo argomento. In qualsiasi caso, i tuoi occhi ti ringrazieranno!