Come rintracciare iPhone rubato

di

Come tutti i prodotti hi-tech più popolari e “alla moda”, l’iPhone è ambito non solo dagli appassionati di tecnologia ma anche dai ladri che, purtroppo, sempre più spesso prediligono come bottino l’elegante telefonino di casa Apple. È brutto dirlo, ma se hai un iPhone anche tu rischi che qualcuno te lo rubi. Per fortuna, però, esiste un modo per prevenire e, in alcuni casi, rimediare a queste spiacevoli situazioni.

Sto parlando del servizio gratuito Trova il mio iPhone, grazie al quale è possibile localizzare il proprio telefono su una mappa di Google Maps usando GPS e Wi-Fi. Se non ne hai mai sentito parlare, rimedia subito e scopri insieme a me come rintracciare iPhone rubato.

Affinché sia possibile rintracciare iPhone rubato, occorre attivare il servizio Trova il mio iPhone sul dispositivo prima che questo finisca nelle grinfie dei delinquenti. Per fare ciò, basta lasciare attiva l’opzione per la localizzazione del telefono durante la procedura per attivare iPhone alla prima accensione.

In alternativa, è possibile attivare Trova il mio iPhone in un secondo momento recandosi nelle Impostazioni del telefono, selezionando la voce iCloud e spostando verso destra la levetta dell’opzione Trova il mio iPhone (facendola diventare azzurra).

Fatta questa doverosa premessa, ora vediamo in dettaglio come rintracciare iPhone rubato su qualsiasi computer (PC o Mac) connesso ad Internet. Tutto passa per la piattaforma iCloud di Apple, quindi devi collegarti al sito Internet del servizio, effettuare il login con i tuoi dati di accesso (li stessi che usi per acquistare le applicazioni da App Store, tanto per intenderci) e cliccare sull’icona Trova il mio iPhone.

A questo punto, saranno visualizzati un riquadro con l’elenco di tutti i tuoi dispositivi Apple rintracciabili e una mappa con la posizione geografica di questi ultimi. Clicca dunque sul nome del tuo iPhone ed attendi qualche secondo per visualizzare la sua posizione geografica su una mappa di Google Maps.

Una volta individuato il telefono, puoi cliccare sull’icona blu con la lettera “i” all’interno e compiere diverse operazioni da remoto, come far emettere un suono al dispositivo, inviare un messaggio, bloccare iPhone o cancellare i dati che contiene.  Per localizzare il dispositivo, quest’ultimo deve essere connesso ad Internet.

Non hai un computer a portata di mano ma hai assolutamente bisogno di rintracciare iPhone rubato? Se anche un tuo amico è in possesso di un iPhone, puoi scaricare ed installare la app gratuita Trova il mio iPhone sul suo telefonino e localizzare il tuo smartphone con essa.

Il funzionamento dell’applicazione Trova il mio iPhone è identico a quello del sito di iCloud. Basta avviarla, selezionare il dispositivo Apple da rintracciare e dare uno sguardo alla mappa che compare su schermo. In bocca al lupo!