Come rintracciare un cellulare

di

Grazie ai moduli GPS integrati nei telefonini di ultima generazione, è possibile rintracciare in maniera abbastanza semplice il proprio smartphone in caso di smarrimento. Quello che non è sempre facile è scegliere una soluzione efficace ed affidabile per comunicare con il proprio telefono a distanza e ritrovarlo attraverso il PC.

Ecco perché oggi ho deciso di darti una mano e di spiegarti come rintracciare un cellulare usando alcuni dei migliori servizi adatti allo scopo disponibili su piazza. Qualsiasi telefonino tu abbia in tasca, stai certo che troverai la soluzione più adatta alle tue esigenze. Cominciamo subito!

Se utilizzi un dispositivo Android e vuoi scoprire come rintracciare un cellulare, una delle migliori soluzioni che puoi adottare è quella di installare Lookout Mobile Security sul tuo smartphone. Si tratta di una suite completa per la sicurezza disponibile anche in versione gratuita (ci sono 14 giorni di prova delle funzionalità premium) che protegge il telefono dai virus, effettua il backup dei dati e permette di rintracciare il telefono in caso di smarrimento.

Una volta installata la “app”, avviala e completa la procedura di configurazione iniziale pigiando prima su Get started e poi su Next per due volte consecutive e New user. Compila quindi il modulo che ti viene proposto digitando il tuo indirizzo di posta elettronica e la password che vuoi usare per accedere al servizio di rintracciamento del telefono online e pigia prima su Start lookout e poi su No thanks, DoneLaunch premium per completare l’operazione.

Adesso non ti rimane che provare a rintracciare il tuo telefono collegandoti con il PC sul sito Internet di Lookout Mobile Security ed effettuando l’accesso a quest’ultimo tramite il pulsante Log In che si trova in alto a destra. A questo punto, clicca sul pulsante Find My Phone per accedere alla funzione di rintracciamento del telefono e, nella pagina che si apre, fai click su Locate. Clicca quindi su Next, digita il tuo numero di telefono nel modulo che ti viene proposto (scegli Italy dal menu a tendina) e clicca prima su Save e poi nuovamente su Locate per due volte consecutive visualizzare la posizione del tuo cellulare sulla mappa.

Se utilizzi un iPhone o un altro modello di smartphone che non monta il sistema operativo Android, puoi usare altri servizi per rintracciare un cellulare, come l’ottimo Puntalo di cui ti ho parlato nel mio articolo su come localizzare un cellulare su una mappa di qualche tempo fa. Lì trovi tutti i dettagli su come installarlo, come registrarti e come usarlo per rintracciare il tuo telefonino.

Un’altra buona soluzione per rintracciare il proprio smartphone su una mappa può essere quella di utilizzare Google Latitude, il servizio GPS di Google che permette di identificare il proprio smartphone e quello dei propri amici sulle mappe di Google Maps. Funziona con tutti i principali modelli di smartphone ed è al 100% gratuito. A te scegliere la soluzione più adatta alle tue esigenze.