Come risalire al proprietario dalla targa

di

Se ti sei messo al computer per scoprire come risalire al proprietario dalla targa di un’automobile, ho due notizie da darti, una buona e una cattiva. Quella buona è che esiste un modo per riuscirci tramite Internet, quella cattiva è che non è gratis.

Il sito dell’Automobile Club d’Italia permette di effettuare delle ricerche nel Pubblico Registro Automobilistico (PRA),che comprende tutti i “beni mobili registrati” secondo le norme previste dal codice civile, ma per usufruire del servizio bisogna fare un piccolo versamento di 5,62 euro. Se sei interessato alla cosa, ecco come funziona.

Se vuoi scoprire come risalire al proprietario dalla targa tramite Internet, collegati al sito Internet dell’Automobile Club d’Italia e compila tutti i moduli che ti vengono proposti: in quello Dati del richiedente devi inserire i tuoi dati anagrafici, in Dati per la fatturazione devi digitare la tua partita IVA (se ne hai una) e i dati per la fatturazione del servizio, mentre in Dati veicolo va la targa del veicolo.

Il versamento di 5,62 euro al sito va effettuato tramite carta di credito (trovi la lista di tutte le carte di credito supportate nel sito stesso). Il servizio è completamente legale in quanto il Pubblico Registro Automobilistico (PRA) è un registro pubblico in cui vengono effettuate le iscrizioni, le trascrizioni e le annotazioni relative agli autoveicoli, ai motoveicoli e ai rimorchi.

Se non hai una carta di credito, o comunque preferisci non rivolgerti ad Internet per risalire al proprietario dalla targa, puoi rivolgerti all’Ufficio Provinciale ACI del Pubblico Registro Automobilistico, oppure ad un’agenzia di pratiche auto (es. una delle delegazioni ACI).

In quest’ultimo caso, le cifre del servizio possono variare, ma stai sicuro che saranno sempre superiori ai 5,62 euro chiesti dal sito Internet dell’Automobile Club d’Italia. A te la scelta.