Come sapere chi visita il tuo profilo Facebook

di

Sono sempre di più le persone che mi contattano chiedendomi come sapere chi visita il tuo profilo Facebook. In giro per la Rete si trovano svariate soluzioni che promettono di raggiungere questo scopo, spiando le attività degli amici, ma quasi mai funzionano a dovere e talvolta vengono addirittura usate come cavalli di Troia per infettare il computer con dei virus.

Ecco il motivo per il quale oggi scrivo questo articolo e tenterò di fare chiarezza una volta per tutte su questo argomento. Se hai appena installato un’applicazione per sapere chi visita il tuo profilo su Facebook oppure stai cercando una soluzione per riuscirci, dovresti riuscire a trovare le risposte che cerchi… anche se dubito siano liete come quelle che ti aspetteresti.

Ebbene sì, devo dirtelo. Allo stato attuale, non esiste alcun metodo per sapere chi visita il tuo profilo Facebook! Dopo il proliferare, qualche tempo fa, di molteplici applicazioni che permettevano di spiare le attività degli amici e di scoprire l’identità dei visitatori dei profili, i gestori di Facebook hanno chiuso le porte e bandito questo tipo di soluzioni annunciando che “Facebook non fornisce applicazioni o gruppi che permettono agli utenti di visualizzare chi ha visitato i profili o le statistiche sulla frequenza con cui un determinato contenuto è stato visualizzato e da chi“.

Questo, tradotto in parole povere, significa che ora è vietato creare applicazioni per conoscere l’identità di chi visita un profilo su Facebook. È contro il regolamento del social network e quindi tutte le soluzioni di questo tipo che si trovano in Rete non funzionano, o comunque avrebbero vita così breve che sarebbe pressoché inutile installarle.

Veniamo dunque alla risoluzione di qualche caso pratico. Non sapendo del regolamento di Facebook, hai cercato come sapere chi visita il tuo profilo Facebook ed hai installato una di queste applicazioni fake che si trovano ora in giro sul tuo account? Non pensarci su due volte e rimuovila dal tuo profilo!

Se nel migliore dei casi, infatti, queste app fingono di svolgere il loro lavoro quando invece non hanno alcuna efficacia, spesso vengono usate per veicolare malware o addirittura carpire i dati dell’utente. Pertanto anche se ad una prima occhiata tutto sembra funzionare adeguatamente, non lasciarti ingannare e procedi subito alla rimozione di queste finte utility.

Collegati subito alla pagina principale del social network, clicca sulla freccia che si trova in fondo alla barra blu in alto a destra e seleziona la voce Impostazioni dal menu che compare. Nella pagina che si apre, clicca sulla voce Applicazioni che si trova nella barra laterale di sinistra e seleziona l’opzione Mostra tutto per visualizzare l’elenco completo delle app presenti sul tuo profilo.

Individua dunque il nome dell’applicazione per scoprire chi visita il tuo profilo di cui vuoi sbarazzarti e clicca prima sulla crocetta che si trova sulla destra e poi sul pulsante Rimuovi per cancellarla dal tuo account. Ad operazione completata, per sicurezza, dai anche una controllatina al PC usando un buon antivirus.

Inoltre, se per scoprire i tuoi visitatori su Facebook hai installato un vero e proprio software sul PC, fai anche una scansione anti-malware usando i programmi che ti ho consigliato nella mia guida su come eliminare gli adware.

fb

Lo so, ci sei rimasto male. Purtroppo non è possibile sapere chi visita il tuo profilo Facebook in maniera precisa, ma sfruttando in maniera adeguata le funzioni standard del social network puoi vedere chi è online mentre lo sei anche tu (anche senza farti scoprire, se vuoi), chi segue i tuoi contenuti pubblici e puoi verificare se i messaggi che hai scambiato privatamente con qualcuno sono stati letti o meno.

Per scoprire i nominativi dei tuoi follower, ossia delle persone che (magari pur non essendo fra i tuoi amici) hanno deciso di seguire i contenuti che posti pubblicamente sul tuo diario, collegati alla pagina del tuo profilo e clicca sulla voce xx persone collocata accanto alla dicitura Seguito/a da che si trova nella barra laterale di sinistra.

Per quanto riguarda i messaggi privati, puoi accertarti che il messaggio spedito a un amico sia stato letto aprendo il riquadro della chat (facendo click sull’icona del fumetto collocata in alto a sinistra) e selezionando la conversazione che ti interessa dal menu che si apre. Sotto l’ultimo messaggio che hai spedito, se quest’ultimo è stato letto, ci sarà la dicitura Visualizzato alle [data/ora]. La stessa procedura può essere applicata anche all’applicazione Facebook Messenger per smartphone e tablet.

fb2

Se invece vuoi visualizzare la lista di tutti gli amici che sono collegati a Facebook quando anche tu sei connesso al social network, non devi far altro che attivare la chat (cliccando sull’icona dell’ingranaggio collocata nella barra laterale di destra e selezionando la voce Attiva chat dal menu che compare). I nominativi con un pallino verde accanto sono quelli degli amici attualmente connessi a Facebook, mentre quelli con l’icona del telefonino accanto sono connessi al social network tramite Facebook Mobile o Facebook Messenger da smartphone/tablet. Se un nominativo ha accanto l’icona del telefonino seguita dalla dicitura xx min/xx ore significa che la persona usa Facebook su smartphone/tablet, attualmente non è attiva ma si è connessa al social network “xx” minuti/ore prima.

Puoi anche fare in modo che gli altri non sappiano che tu sia online senza perdere l’opportunità di controllare lo status dei tuoi amici. Basta cliccare sull’icona dell’ingranaggio collocata nella barra laterale di destra e selezionare la voce Impostazioni avanzate dal menu che compare. Successivamente, metti il segno di spunta accanto alla voce Attiva la chat per tutti gli amici tranne… oppure accanto alla voce Attiva la chat solo per alcuni amici…, digita nei campi di testo sottostanti i nomi degli amici per i quali vuoi apparire online o offline e clicca sul pulsante Salva per salvare le impostazioni. Trovi maggiori dettagli su questa procedura nella mia guida su come limitare amici su Facebook.

In conclusione, per evitare che in futuro tu possa incappare in altre app truffaldine o altri problemi di sicurezza e privacy, ti consiglio di dare uno sguardo ai miei tutorial su come tutelarsi su Facebook e come tutelare la privacy su Facebook in cui puoi trovare tanti consigli utili su come vivere più tranquillamente la tua vita “social” online.