Come sbendare eMule

a cura di

Quando avvii il tuo eMule e provi a connetterti ad un server, l’icona di eMule diventa bendata (ossia compare una benda sugli occhi del mulo) e la velocità di download rimane sempre molto bassa? Evidentemente ci sono dei problemi di configurazione nel router che impediscono al programma di stabilire una connessione con i server e funzionare correttamente.

Se vuoi scoprire come sbendare eMule, devi dunque accedere al pannello di controllo del dispositivo e configurare il firewall in modo che consenta le connessioni sulle porte usate da eMule per collegarsi alle reti ED2K e KAD. Inoltre, potresti dover configurare anche il firewall software installato sul tuo PC. Ecco tutto in dettaglio.

La mossa con la quale si riesce a sbendare eMule nella maggior parte dei casi è aprire le porte di eMule nel router. Detta così sembra un’operazione complicata dedicata solo ai tecnici ma in realtà è un gioco da ragazzi che richiede pochissimi minuti, te lo assicuro.

Per prima cosa, devi sapere quali sono le porte che utilizza eMule per connettersi alla Rete. Per riuscirci, basta cliccare sul pulsante Opzioni del programma (in alto a destra) e controllare i valori dei campi TCP e UDP nella sezione Connessioni del pannello delle impostazioni di eMule. Le più comuni sono 4662 e 4672 ma possono esserci anche altri valori numerici.

Una volta scoperte le porte di eMule, devi accedere al pannello di configurazione del router che usi per collegarti ad Internet e configurare il firewall incluso in quest’ultimo. Per accedere al pannello del router, basta avviare qualsiasi browser (es. Internet Explorer, Chrome, ecc.) e collegarsi ad un indirizzo fra 192.168.1.1 e 192.168.0.1. Se per effettuare l’accesso ti viene chiesto di inserire username e password, prova ad usare la combinazione admin/admin.

Collegandoti agli indirizzi 192.168.1.1 e 192.168.0.1 non sei riuscito ad accedere al pannello del router? Allora apri il prompt dei comandi dal menu Start di Windows, dai il comando ipconfig /all e scopri l’indirizzo del tuo router dal valore Gateway predefinito. Per maggiori informazioni, consulta pure la mia guida su come entrare nel router (oppure come entrare nel modem Alice, se utilizzi un router Alice).

Ora che sei entrato nel pannello di controllo interno del router, puoi vedere come sbendare eMule aprendo le porte TCP e UDP usate dal programma nel firewall interno del dispositivo. Recati quindi nella sezione Virtual Server/Firewall oppure Collegamento LAN del pannello (le diciture cambiano da router a router) e aggiungi una nuova porta alle eccezioni impostando come porta locale e porta pubblica il valore della prima porta di eMule (es. 4662). Dopodiché ripeti la stessa operazione per la seconda porta e salva le impostazioni cliccando sull’apposito pulsante del pannello (potrebbe essere necessario un riavvio del router).

A questo punto, il problema dovrebbe essere risolto ma ci sono alcuni casi in cui l’apertura delle porte non funziona e per riuscire a togliere la benda da eMule occorre abilitare l’UPnP sia nel pannello del router che nelle Opzioni di eMule (in Opzioni > Connessione, dove hai visto le porte del programma). In questi casi, però, ti consiglio di cercare su Internet una guida specifica per il tuo router e seguire le istruzioni che trovi passo dopo passo.

Infine, se usi un firewall software sul tuo PC (spesso sono inclusi nelle suite di sicurezza a pagamento, insieme ad antivirus ed antispyware) non dimenticare di aprire le porte e/o autorizzare eMule anche in esso. Ad esempio, per il firewall di Windows basta recarsi in Pannello di controllo > Sistema e sicurezza > Consenti programma con Windows Firewall e selezionare eMule cliccando prima sul pulsante Modifica impostazioni e poi mettendo il segno di spunta accanto al nome del programma. Se non trovi eMule nell’elenco dei software riconosciuti dal firewall di Windows, aggiungilo cliccando sul pulsante Consenti un altro programma.

Una volta configurato il tutto, avvia eMule e prova a connetterti. Tutto dovrebbe andare per il verso giusto e la benda non dovrebbe più comparire sugli occhi del povero “muletto”. In caso contrario, prova a ripristinare la connessione aggiornando i server di eMule e seguendo la guida che ho scritto su come connettersi alla rete Kad.