Come scaricare video da YouTube su iPhone

di

Durante i viaggi, ameresti ingannare il tempo gustando qualche filmato di YouTube sul tuo iPhone ma hai paura di sforare il limite mensile del tuo abbonamento Internet? Allora potresti scaricarli in locale sul telefono e gustarteli con tutta calma quando sei offline.

Lo so, non hai voglia di collegare il tuo “melafonino” al computer e passare i video che scarichi da YouTube da un dispositivo all’altro usando iTunes. E infatti oggi voglio parlarti di alcune app che permettono di archiviare i filmati direttamente sull’iPhone senza passare per il PC, ce ne sono diverse fra cui scegliere.

Prima di conoscerne alcune da vicino e spiegarti come scaricare video da YouTube su iPhone utilizzandole, però, occorre fare una precisazione importante: Google non vede particolarmente di buon occhio le applicazioni che permettono di scaricare i video di YouTube in locale, quindi alcune di esse potrebbero smettere di funzionare da un momento all’altro. Pensaci bene prima di acquistare quelle a pagamento!

ProTube

ProTube

Tenendo ben presente la premessa di cui sopra, la prima app che ti consiglierei di provare è ProTube che costa 2,99 euro ma al contrario di molte altre soluzioni simili ricambia i soldi spesi con un’interfaccia chiara e pulita e un set di funzioni davvero interessanti.

Il download dei filmati avviene mediante la creazione di playlist da consultare all’interno dello stesso ProTube. Difatti, per scaricare video da YouTube su iPhone usando questa app basta cercarlo usando il pulsante con la lente d’ingrandimento collocati in alto a destra, selezionare la sua anteprima e pigiare sul pulsante + che si trova in basso a sinistra nella schermata di riproduzione del filmato.

Successivamente, bisogna creare una playlist o sceglierne una esistente, selezionare la risoluzione in cui scaricare il video (es. 1080p, 720p) e attendere che il download venga portato a termine.

A scaricamento completato, per visualizzare i filmati salvati in locale basta tornare nella schermata iniziale di ProTube, pigiare sul pulsante Menu collocato in alto a sinistra (l’icona con le tre linee orizzontali) e selezionare il nome della playlist in cui si trova il video.

Video Downloader Lite

Video Downloader Lite

Se hai bisogno di scaricare pochi video, puoi ricorrere ad app come Video Downloader Lite che è gratuita ma presenta delle pubblicità al suo interno e limita il numero dei filmati scaricabili. La versione completa con download illimitati e senza banner costa 3,99 euro.

La sua interfaccia non è curata come quella di ProTube ma risulta comunque abbastanza intuitiva. In sostanza si tratta di un browser che “fiuta” automaticamente i video non appena questi vengono avviati e permette di scaricarli in locale.

Il primo passo che devi compiere dopo averla scaricata è dunque collegarti a youtube.com dalla scheda Browser della app, cercare il filmato da scaricare e avviarne la riproduzione.

Attendi dunque che compaia l’icona del floppy disk in basso a sinistra, pigia su quest’ultima e premi il pulsante Scarica per avviare il download. Successivamente potrai riprodurre i video scaricati offline recandoti nella scheda File dell’applicazione e pigiando sulla loro immagine di anteprima.

Video Downloader Lite permette anche di esportare i video scaricati da YouTube in altre applicazioni presenti sull’iPhone, come ad esempio media player e file manager. Basta pigiare sull’icona (i) collocata accanto all’immagine di anteprima del filmato e selezionare la voce Apri in dal menu che compare.

Workflow

Workflow

In conclusione voglio parlarti di una soluzione alternativa che permette di scaricare video da YouTube su iPhone senza ricorrere ad applicazioni specifiche. Non è il massimo della semplicità – te lo dico subito – ma funziona, e anche molto bene.

Si tratta di Workflow, una potentissima applicazione che permette di eseguire degli script simili a quelli che si possono creare con Automator su Mac. In altre parole consente di creare delle mini-applicazioni per far interagire iOS con applicazioni di terze parti e servizi online in maniera completamente automatica. Costa 4,99 euro ma nei periodi promozionali è disponibile a 2,99 euro.

Dopo averla installata sul tuo iPhone, per scaricare video da YouTube, devi installare uno script (o meglio, un workflow) in grado di istruire il telefono a compiere quest’operazione. Collegati dunque a questa pagina Web con Safari dall’iPhone e pigia sul pulsante Get workflow.

Successivamente, apri l’applicazione di YouTube sul “melafonino” e copia l’indirizzo del video da scaricare. Se non sai come si fa, basta cercare il filmato, premere l’icona con i tre puntini che si trova accanto alla sua immagine di anteprima e selezionare le voci Condividi e Copia link dal menu che si apre.

Ad operazione completata, avvia Workflow, seleziona lo script YouTube from clipboard, premi il pulsante play e aspetta che la barra di avanzamento collocata in basso diventi completamente verde. Infine, pigia sull’icona della condivisione che si trova immediatamente sotto l’anteprima del video (sulla destra) e seleziona la voce Save video per archiviare il filmato nell’applicazione Foto di iOS.

Ricorrendo a Worflow eviti il rischio di pagare per una app che potrebbe smettere di funzionare per questioni “burocratiche”, ma devi essere bravo a scovare (o sviluppare) degli script in grado di sostituire quello che ti ho segnalato qualora non dovesse più riuscire a svolgere il suo lavoro.