Come trasformare un file Word in PDF

di

Hai appena finito di redigere un documento in Word ma prima di distribuirlo online o spedirlo ai tuoi colleghi di lavoro, vorresti trasformarlo in un file PDF per evitare modifiche indesiderate? È un vero gioco da ragazzi, e ora te lo dimostrerò.

Tutto quello che devi fare è prenderti cinque minuti di tempo libero e provare a mettere in pratica le indicazioni che trovi in questa guida su come trasformare un file Word in PDF. Ti assicuro che pur non essendo un esperto di PC riuscirai nel tuo intento in maniera semplicissima.

Ci sono diverse applicazioni e perfino qualche servizio online (funzionante direttamente dal browser) a cui puoi rivolgerti: sta solo a te scegliere la soluzione che ti sembra più adatta alle tue esigenze.

Microsoft Office

pdf1

Se vuoi imparare come trasformare un file Word in PDF e sul tuo PC hai installato il pacchetto Microsoft Office (dalla versione 2007 in su), sappi che non hai bisogno di nessun altro software per raggiungere il tuo scopo. Tutto quello che devi fare è aprire il documento DOC/DOCX da trasformare in PDF con Word, cliccare sul pulsante File collocato in alto a sinistra (il logo di Office, in Office 2007) e selezionare la voce Salva e invia dal menu che compare.

A questo punto, clicca sulla voce Crea documento PDF/XPS, poi sul pulsante omonimo collocato sulla destra e accertati che nella finestra che si apre ci sia impostato il formato PDF come formato di destinazione nel menu a tendina Salva come. Scegli infine la cartella in cui salvare il documento e clicca sul pulsante Pubblica per completare l’esportazione.

In alternativa, puoi ottenere lo stesso risultato recandoti nel menu File di Word, selezionando la voce Salva con nome dalla barra laterale di sinistra e impostato l’opzione PDF nel menu a tendina Salva come per la scelta del formato di destinazione.

Se utilizzi Office 2007 e non trovi l’opzione per il salvataggio dei documenti in formato PDF, devi attivare questa opzione scaricando il Componente aggiuntivo di Microsoft Office 2007 Salvataggio in formato PDF Microsoft e installandolo sul tuo PC. Ci vogliono pochissimi minuti ed è tutto gratis.

LibreOffice

LibreOffice

Se sul tuo PC non c’è installata alcuna versione di Microsoft Office, puoi trasformare un file Word in PDF utilizzando LibreOffice, una suite di programmi per l’ufficio gratuita ed open source che supporta pienamente tutti i formati di file di Office e permette di esportarli facilmente in formato PDF. È disponibile per Windows, Mac OS X e Linux.

Per scaricare LibreOffice sul tuo computer, collegati al sito Internet del programma e clicca sul primo link collocato sotto il menu a tendina per la selezione del sistema operativo: quello con scritto LibreOffice_x.x.x_Win_x86.msi.

A download completato apri, facendo doppio click su di esso, il file appena scaricato (es. LibreOffice_4.3.5_Win_x86.msi) e, nella finestra che si apre, fai click prima su Avanti due volte consecutive e poi su Installa, e Fine per completare il setup.

A questo punto, avvia LibreOffice, clicca sul pulsante Apri e seleziona il file che vuoi trasformare in PDF. Dopodiché recati nel menu File di Writer (l’alternativa a Word contenuta in LibreOffice), seleziona la voce Esporta nel formato PDF da quest’ultimo e clicca prima sul pulsante Esporta e poi su Salva per completare l’operazione.

Se utilizzi un Mac, puoi scaricare LibreOffice collegandoti al sito Web della suite e cliccando sul primo collegamento che si trova sotto il menu per la selezione del sistema operativo (es. LibreOffice_4.3.5_MacOS_x86–64.dmg). Ma non è finita qui.

A differenza della versione Windows che include tutto in un unico pacchetto, LibreOffice per Mac per essere tradotto in italiano necessita di un file della lingua separato. Per scaricare il pacchetto della traduzione sul tuo computer devi cliccare anche sul secondo link collocato sotto il menu per la scelta del sistema operativo: quello con scritto LibreOffice_x.x_MacOS_x86_langpack_it.dmg.

Ad operazione completata, apri il pacchetto d’installazione di LibreOffice e trascina l’icona del programma nella cartella Applicazioni di OS X. Dopodiché apri il pacchetto con i file della traduzione italiana, fai click destro sull’icona LibreOffice Language Pack, seleziona la voce Apri dal menu che compare e installa il language pack facendo click sul pulsante Installa.

Per convertire i file di Word in PDF, la procedura da seguire è praticamente identica a quella che abbiamo appena visto per Windows. Devi avviare LibreOffice (se compare un errore quando tenti di lanciarlo, fai click destro sulla sua icona e seleziona la voce Apri dal menu che si apre), recarti nel menu File > Apri e selezionare il documento DOC/DOCX da tramutare in PDF.

Una volta visualizzato il file, devi andare nel menu File > Esporta nel formato PDF, regolare i parametri qualitativi del documento da generare e cliccare sul pulsante Esporta per completare l’operazione.

CloudConvert

CloudConvert

Sul tuo PC non ci sono né Microsoft Office né LibreOffice? Non hai la benché minima intenzione di installarli? Nessun problema. Puoi convertire i file di Word in documenti PDF universali anche online, utilizzando un servizio come CloudConvert.

CloudConvert è completamente gratuito, funziona con tutti i browser e non richiede iscrizioni. Utilizzandolo, puoi convertire file DOC e DOCX di Word, ma anche semplici documenti RTF o altri formati di file testuali in PDF. Vediamo subito come si usa.

Il primo passo che devi compiere è collegarti alla sua pagina iniziale e cliccare sul bottone Select files collocato sulla sinistra, dopodiché devi selezionare i file DOC/DOCX da trasformare in PDF e devi cliccare sul pulsante Start conversion.

Man mano che il processo di conversione va avanti vedrai comparire il pulsante download accanto al nome dei documenti che hai selezionato in precedenza: cliccaci sopra e i documenti in formato PDF verranno scaricati istantaneamente sul tuo PC.