Come pulire registro di sistema

di

Il tuo PC è lento, dà continui errori ma né l’antivirus né l’anti-spyware hanno trovato minacce presenti nel sistema. Sei sorpreso? Io no. Hai passato gli ultimi giorni ad installare e rimuovere decine di applicazioni dal tuo PC e il registro di Windows adesso è pieno zeppo di voci inutili relative a software non più presenti nel sistema.

Se vuoi far tornare il tuo computer veloce e scattante come una volta, devi assolutamente correre ai ripari dando una bella pulita al registro di sistema con Eusing Free Registry Cleaner. Si tratta di un programma gratuito che consente di correggere e pulire il registro di sistema di Windows in una manciata di click, l’ideale per dire addio a rallentamenti ed errori causati dalla cattiva rimozione di applicazioni dal PC. Ecco come funziona.

Innanzitutto, collegati al sito Internet di Eusing Free Registry Cleaner e fai click sulla voce Download Site1 per scaricare il programma sul tuo PC. A scaricamento ultimato apri, facendo doppio click su di esso, il file appena scaricato (EFRCSetup.exe) e, nella finestra che si apre, clicca prima su Next per quattro volte consecutive e poi su Finish per terminare il processo d’installazione ed avviare Eusing Free Registry Cleaner.

eus1

Nella finestra che si apre, clicca sul pulsante Skip per accedere alla schermata principale di Eusing Free Registry Cleaner e seleziona la voce Italian dal menu Language per tradurre il programma in italiano. Per avviare una scansione del registro, fai click sulla voce Analizza registro (in alto a sinistra) e, ad operazione ultimata, clicca sulla voce Ripara registro per eliminare le voci inutili dal registro di sistema.

Puoi creare una copia di sicurezza del registro, selezionando la voce Crea backup completo del Registro dal menu File. Per ripristinare un backup del registro, clicca invece sulla voce Ripristina Registro e, nella finestra che si apre, fai click prima sul pulsante per selezionare la cartella in cui hai salvato la copia di sicurezza del registro, poi sul nome del file con estensione “.reg” e su Ripristina per avviare l’operazione.