Come navigare anonimi su Internet gratis

di

Tor è una rete che permette di navigare su Internet in piena anonimità. Quando navighiamo su Internet, le aziende pubblicitarie, ad esempio, analizzano le nostre abitudini e ci schedano per mostrarci pubblicità mirata. Allo stesso modo, analizzando le nostre connessioni, si può risalire facilmente con chi abbiamo parlato in chat o quali siti Internet abbiamo visitato.

Per navigare anonimi su Internet bisogna fare ricorso ai proxy, ovvero a degli intermediari. Se non vogliamo far sapere che abbiamo visitato il sito Internet www.xyz.it, possiamo configurare il nostro browser con l’indirizzo di un proxy. In questo modo, quando digitiamo sul browser l’indirizzo www.xyz.it, il nostro browser si collega al proxy e gli dice di mandarci la pagina richiesta. Se qualcuno analizzerà le connessioni, risulterà solo la connessione al proxy.

L’idea di Tor è molto semplice e, contemporaneamente, molto efficace: perché utilizzare un solo intermediario per richiedere un sito Internet? Per far prendere le tracce, il sistema sviluppato da Tor fa passare la richiesta di un sito Internet fra diversi intermediari, rendendo impossibile risalire chi e quale sito Internet ha richiesto.

Per aumentare le protezioni, Tor, ogni volta che si richiede un sito Internet, fa passare la richiesta su intermediari diversi. Con un tradizionale proxy la connessione passa solo su di un intermediario per qualunque sito visitiamo, rendendo possibile, studiando le connessioni del proxy, risalire a noi. Il funzionamento di TOR è, invece, il seguente:

TOR

Per usare Tor, occorre, prima di tutto, scaricarlo da questa pagina. Dovete scaricare la versione per Windows (prima voce), facendo click sulla versione del programma (al momento in cui scrivo la 0.1.1.23).

Dopo aver scaricato il pacchetto di Tor, fate doppio click sul file di installazione e, quindi, sempre sul tasto Next. Al termine dell’installazione, lasciando il segno di spunta alla voce Run installed components now, verrà avviato Tor.

Installazione di Tor

Per assicurarsi che Tor funzioni, guardate le icone della barra di sistema, accanto all’orologio. Dovrebbero essere presenti una icona con una “P” dentro un cerchio blu o verde e una icona a forma di cipolla, che ci indica se Tor è attivo (cipolla verde) o disattivato (cipolla scura con una “X” rossa). Per avviare Tor, fate click sull’icona a forma di cipolla e selezionate Avvia.

Icone di Tor

A questo punto, per navigare anonimi non resta che configurare il browser. Se usate Internet Explorer, andate su Strumenti/Opzioni Internet/Connessioni/Impostazioni LAN/Seleziona Server Proxy/Avanzate. Nella finestra che si apre, specificate le impostazioni così come le vedete in questa immagine:

Tor e Internet Explorer

Se usate Mozilla Firefox, andate su Strumenti/Opzioni…/linguetta Generale/Impostazioni connessione e configurate come di seguito:

Tor e Firefox

Per controllare che siete realmente anonimi, aprite la pagina www.mioip.net che vi mostra l’indirizzo IP. Dovrebbe essere mostrato un indirizzo IP diverso rispetto a quello vostro (Qual’è il mio indirizzo IP?). Ricordatevi che per navigare su Internet anonimi dovete tenere funzionante Tor (vedi icone nella barra di sistema).

Se non volete navigare più anonimi, in Mozilla Firefox nella finestra Impostazioni di connessione mettete un segno di spunta alla voce Connessione diretta a Internet. In Internet Explorer, togliete le scritte localhost e 8118 precedentemente inserite.

Durante la navigazione su Internet con Tor, la connessione ad Internet risulterà rallentata.