Programmi per creare basi musicali

di

I migliori programmi per creare basi musicali.

Audacity

audacity.jpg

Audacity è il miglior programma gratuito per l’elaborazione audio. Si tratta di un software open source e multipiattaforma (è compatibile con Windows, Mac OS X e Linux) che permette di modificare, mixare, unire e dividere tracce audio esistenti o creare nuove produzioni usando varie fonti di registrazione. Il programma è completamente in italiano e supporta tutti i principali formati di file audio. Per esportare i brani realizzati in formato MP3 è però necessario un plugin aggiuntivo gratuito denominato Lame MP3. Scarica da qui.

MIXXX

mixxx.jpg

Mixxx è uno dei migliori programmi per creare basi musicali gratuiti grazie al quale è possibile creare musica originale e mixare qualsiasi tipo di brano musicale attraverso un’interfaccia intercambiabile grazie alle skin. Mixxx supporta il drag-and-drop dei file musicali nel programma, la sincronizzazione dei BPM, il dual deck, la digitalizzazione dei dischi in vinile ed una vasta gamma di dispositivi di input. Non è intuitivo come altre applicazioni del settore, almeno a primo acchito, ma bastano pochi minuti per prendere confidenza con le sue tante funzioni dedicate a DJ esperti e semplici appassionati di musica. Per Windows e Mac. Scarica da qui.

VirtualDJ

virtualdj.jpg

VirtualDJ è uno dei programmi più famosi nell’ambito dell’elaborazione musicale su PC. Ne è disponibile una versione gratuita senza limitazioni di tempo che non dispone di tutte le funzioni avanzate della versione a pagamento ma permette ad appassionati e professionisti del settore di mixare due brani insieme creando musica originale che può essere usate per movimentare feste, realizzare basi musicali e molto altro ancora. Permette la realizzazione di mix in tempo reale e la loro registrazione su file audio WAV o CD audio. È disponibile per Windows e Mac OS X. Scarica da qui.

Traktor

traktor.jpg

Traktor è un programma professionale per l’elaborazione dell’audio digitale che permette di mixare brani in vari formati usando fino a quattro deck virtuali. È caratterizzato da un’interfaccia utente molto intuitiva per gli addetti ai lavori e abbastanza comprensibile per i nuovi utenti che si affacciano per la prima volta sul mondo dell’editing audio. Il software è a pagamento ma è disponibile in una versione di prova gratuita che permette di testarne tutte le funzioni per un periodo di 30 giorni. Per scaricarlo è necessario registrarsi con il proprio indirizzo di posta elettronica ed inserire un seriale gratuito. Scarica da qui.

Musicshake

musicshake.jpg

Come suggerisce il suo nome, Musicshake è un programma gratuito che permette di “shakerare” brani musicali, effetti audio e musiche di vario genere con il fine di creare delle basi musicali originali. Dispone di un’interfaccia utente molto intuitiva e facile da usare che permette di combinare migliaia di blocchi musicali in creazioni originali e divertenti. I brani realizzati possono essere condivisi facilmente in pubblico su Internet. Scarica da qui.

Hammerhead Rhythm Station

hammerhead-rhythm-station.jpg

HammerHead Rhythm Station è un programma molto compatto e leggero che permette di modificare tracce musicali di vario genere e formato su sei canali audio separati. Include una libreria composta da 29 suoni drum e permette di importare sei campioni audio personalizzati in modo da far scatenare la fantasia di tutti gli appassionati di musica che vogliono cimentarsi nella realizzazione di basi musicali e mix. Dispone di un’interfaccia utente molto intuitiva e facile da usare anche per chi è ancora alle prime armi con questo genere di software. Scarica da qui.