uTorrent – Download

di

uTorrent è uno dei più popolari client per scaricare file dalla rete BitTorrent. È disponibile gratuitamente per Windows, Mac OS X e Linux consentendo anche agli utenti meno esperti di condividere file su questa celebre rete peer to peer. Ne esiste addirittura una versione per Android, che permette di scaricare file direttamente sullo smartphone.

Al contrario di altri software P2P, uTorrent non richiede lunghe configurazioni per funzionare. Bisogna solo evitare che il router ne ostacoli il funzionamento bloccando le porte, ossia i canali di comunicazione, utilizzati dall’applicazione (è un’operazione semplicissima, tra l’altro).

Dopo averlo installato uTorrent sul computer e aver aperto le porte del router è possibile cominciare a scaricare musica, film, applicazioni e qualsiasi altro contenuto dalla rete BitTorrent semplicemente facendo click su un collegamento. Prova tu stesso se non ci credi!

Se vuoi scaricare uTorrent sul tuo PC, collegati al sito Internet del programma e clicca sul pulsante Scarica gratis per Windows o Scarica gratis per Mac (a seconda del sistema operativo che utilizzi). A download completato apri, facendo doppio click su di esso, il file appena scaricato (uTorrent.exe) e, nella finestra che si apre, fai click prima sul pulsante  e poi su Avanti per due volte consecutive.

Accetta quindi le condizioni d’uso del software cliccando sul pulsante Accetto e clicca sempre su Avanti per concludere il setup. Durante il processo d’installazione, togli il segno di spunta dalle voci relative a toolbar per il browser e album musicali da scaricare gratis per non installare contenuti promozionali. Rifiuta inoltre l’installazione di Iminent o altri software di cui ti viene proposto il download (di solito basta cliccare su SkipDecline).

Se utilizzi un Mac, puoi installare uTorrent aprendo, facendo doppio click su di esso, il file appena scaricato (uTorrent.dmg) e lanciando il pacchetto uTorrent.app contenuto in esso. Nella finestra che si apre, fai click sempre su Continua per completare l’installazione della app. Se ti viene chiesto di scaricare software aggiuntivi, clicca su Decline offer per rifiutare.

ut1

Dopo essere stato installato sul computer, uTorrent viene impostato automaticamente come applicazione predefinita per il download dei file torrent. Questo significa che per utilizzarlo, non devi far altro che scaricare un file .torrent da Internet, aprirlo con un doppio click e selezionare la cartella in cui scaricare i file a cui quest’ultimo fa riferimento.

In alternativa, poiché uTorrent supporta i magnet link, puoi avviare il download di un contenuto dalla rete BitTorrent senza usare file .torrent come intermediari. In che modo? Semplicemente cliccando sull’icona del magnet link (solitamente rappresentata da un magnete rosso) che si trova sui siti per la ricerca dei torrent (es. Torrentz).

Ricorda: per scaricare velocemente un file dalle rete BitTorrent, è necessario che il file in questione abbia un alto numero di seeder e peer, ovverosia di persone che condividono il file e le fonti complete che lo tengono in condivisione.

Qualora ne avessi bisogno, ti ricordo che ho realizzato un post in cui ho raccolto i migliori motori di ricerca Torrent gratis. Se con Torrentz non dovessi riuscire a individuare i file da scaricare, potrebbe tornarti utile.

uTorrent Download

Qualora uTorrent non riuscisse a scaricare velocemente file che risultano largamente diffusi dagli utenti, dovresti provare ad aprire le porte utilizzate dal software nel router. Si tratta di un’operazione abbastanza semplice. In primis, devi scoprire qual è la porta utilizzata da uTorrent per scaricare file da Internet recandoti nelle impostazioni del programma (tramite il menu Impostazioni che si trova in alto a destra) e selezionando la voce Connessione dalla finestra che si apre.

Successivamente, devi aprire il browser ed accedere al pannello di controllo del tuo router recandoti all’indirizzo 192.168.1.1192.168.0.1. Se nessuno dei due indirizzi sembra essere quello corretto, scopri quali sono le coordinate esatte del dispositivo seguendo le indicazioni che trovi nella mia guida su come trovare l’indirizzo IP del router.

Per accedere al pannello di configurazione di un modem/router è necessario immettere nome utente e password. Se non hai personalizzato la combinazione predefinita (male, dovresti farlo!) dovresti riuscire ad entrare digitando admin/adminadmin/password. In caso di problemi consulta il manuale del dispositivo o segui i suggerimenti contenuti nel mio tutorial su come vedere la password di modem e router.

A questo punto, la procedura da seguire cambia a seconda del modello di router in tuo possesso (in quanto ogni dispositivo ha dei menu strutturati in maniera differente). In linea di massima, devi entrare nella sezione relativa al firewall, ai virtual server o alle configurazioni avanzate, creare una nuova regola per l’inoltro porte e impostare come porta pubblica e porta locale (o intervallo di porta) la porta di uTorrent (es. 21771).

Ti ho spiegato passo dopo passo come aprire le porte del router per uTorrent nella mia guida dedicata all’argomento. Leggila e non dovresti avere particolari problemi nel completare l’operazione.

ut3

Il passaggio successivo, consiste nell’ottimizzare i valori di download e upload di uTorrent in base alla connessione Internet a propria disposizione. È un’operazione molto semplice, in quanto il programma include una funzione di ottimizzazione automatica che provvede a rilevare la velocità effettiva della connessione ADSL e settare di conseguenza i parametri del software.

Tutto quello che devi fare è selezionare la voce Configurazione guidata dal menu Opzioni di uTorrent, cliccare sul pulsante Inizia test ed attendere che la procedura venga portata a termine. Dovrebbero volerci pochi secondi. In caso di errori, prova a ripetere la procedura di apertura delle porte nel router o a seguire il mio tutorial su come ottimizzare uTorrent.